Masterchef Italia 8: chi è Giorgio Locatelli, il nuovo giudice del talent

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 gennaio 2019 10:58 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2019 10:58
Masterchef Italia 8: chi è Giorgio Locatelli, il nuovo giudice del talent

Masterchef Italia 8: chi è Giorgio Locatelli, il nuovo giudice del talent (Foto Ansa)

ROMA – Masterchef Italia 8: chi è Giorgio Locatelli, il nuovo giudice del talent. Lombardo, classe 1963, con i suoi due ristoranti (la “Locanda Locatelli” di Londra – una stella Michelin – e la “Ronda Locatelli” di Dubai) è tra i più noti ambasciatori della cucina italiana nel mondo. Giorgio Locatelli è il nuovo giudice dell’ottava edizione di Masterchef, il cooking show targato Sky, che torna su SkyUno. Locatelli prende il posto di Antonia Klugmann al fianco dei confermatissimi Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo.

Nato a Corgeno di Vergiate nel 1963, sulla sponda varesina del Lago Maggiore, Locatelli muove i primi passi nella cucina del ristorante degli zii, un tipico ristorante di provincia, a 50 chilometri dal Lago Maggiore, che lavora soprattutto nei weekend. Grazie allo chef “Michelaccio” e alla lettura del libro “Repertoire de la Cuisine” di Auguste Escoffier, il giovane Giorgio inizia a sognare di cucinare al Savoy Hotel di Londra, dove lo stesso Escoffier aveva lavorato durante la stesura del libro. 

Nel 1986 Locatelli è al Savoy Hotel di Anton Edelmann, poi vola a Parigi, dove lavora per 3 anni al Laurent e al Tour D’Argent. Infine, il ritorno a Londra al ristorante Zafferano. È il 2002 però l’anno della realizzazione di un sogno professionale: Locatelli apre insieme a sua moglie Plaxy Locanda Locatelli un luogo intimo che vuole rappresentare la cucina italiana nel Regno Unito: solo un anno dopo “Locanda Locatelli” ottiene una Stella Michelin, che mantiene ancora oggi. In seguito sbarca a Dubai con la “Ronda Locatelli”.

Intervistato dall’Adnkronos, Locatelli ha raccontato perché ha accettato il ruolo di giudice: “Quando l’anno scorso sono stato ospite del programma e ho potuto constatare il livello della produzione mi sono convinto che mi sarebbe piaciuto. E così è stato”. Il livello dei concorrenti, avverte Locatelli, è “molto alto”: “Sarà una sfida affascinante e dall’esito per niente scontato”.