Matrix, Vittorio Feltri si alza e se ne va: “Mi sono rotto di Berlusconi-Letta”

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 ottobre 2013 20:56 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2013 20:56
Matrix, Feltri si alza e se ne va: "Mi sono rotto di Berlusconi e Letta"

Matrix, Feltri si alza e se ne va: “Mi sono rotto di Berlusconi e Letta”

ROMA -“Mi sono rotto le balle di parlare di Berlusconi e Letta. Me ne vado”. Vittorio Feltri ospite a Matrix martedì sera è sbottato dinanzi all’ennesimo dibattito su fiducia e decadenza di Berlusconi. In collegamento dalla redazione de Il Giornale, Feltri ha prima ascoltato in studio Fabrizio Cicchitto parlare di stabilità del governo e di lotta interna al Pdl tra “falchi” e “colombe”.

Ma quando il conduttore, Luca Telese, gli ha passato la parola Feltri è sbottato: “Caro Luca devo dirti una cosa, io mi sono rotto le balle di Berlusconi, dei falchi, delle colombe e di Letta”. Poi ha proseguito: “Non sappiamo quello che può succedere dentro il Pdl. Io comunque mi sono rotto e allora me ne vado a casa. Di queste discussioni sono stanco. Mi stanno esplodendo i polmoni, la testa e non solo quella. Se permetti mi vado a vedere il dibattito da casa sul mio divano. Sono stufo”.

A quel punto Feltri si è alzato e se ne andato in diretta tv. Telese, dopo una breve pausa di interdizione, ha portato avanti la sua puntata continuando a parlare di decadenza, di fiducia e di Berlusconi.