Maurizio Costanzo Show, Fabrizio Bracconeri e il figlio autistico. Poi attacca Brosio

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 5 aprile 2019 8:03 | Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2019 8:03
bracconeri brosio

Maurizio Costanzo Show, Fabrizio Bracconeri e il figlio autistico. Poi attacca Brosio

ROMA – Fabrizio Bracconeri, ospite al Maurizio Costanzo Show, ha spiegato quanto sia difficile per le famiglie avere un figlio autistico, soprattutto perché non ricevono i giusti aiuti: “Io vi prego di pensare a una famiglia come la mia. Io però sono fortunato. Posso uscire una sera, posso avere una persona a 35 euro l’ora e posso andare a mangiare una pizza. Purtroppo si pensa poco alle famiglie disastrate per colpa di questa malattia. Le famiglie non hanno una vita. Non posso prendere un aereo, non posso fare un viaggio in macchina e perfino fare la spesa diventa un problema”.

Nella puntata dello show di Costanzo si è parlato della storia del figlio autistico di Fabrizio Bracconeri: “Ci siamo accorti che era autistico durante una visita al Bambin Gesù. Non era tonico. C’erano dei problemi. Credevano che fosse sordo o cieco. Mio figlio appartiene a una forma di autismo molto grave. Non parla, ha un pannolone a 18 anni, è idrofobo: questo significa che ha paura dell’acqua. Questo è un problema quando lo laviamo”. 

Bracconeri si è arrabbiato dopo l’intervento di Paolo Brosio: “Volevo vincere quel premio importante dell’Isola dei Famosi per il mio progetto in Bosnia Erzegovina: volevo costruire un pronto soccorso per aiutare altre etnie” ha detto l’ex naufrago. Bracconeri allora gli ha risposto che secondo lui dovrebbe aiutare prima le famiglie italiane e Brosio gli ha risposto così: “Io aiuto altre famiglie, gli anziani e anche i disabili. Ma ho anche questo progetto in Bosnia”. (fonte Mediaset Play)