Mauro Bronchi è morto, aveva 75 anni. Era la brunetta delle Sorelle Bandiera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 agosto 2018 8:57 | Ultimo aggiornamento: 30 agosto 2018 8:57
sorelle bandiera

Mauro Bronchi è morto, aveva 75 anni. Era la brunetta delle Sorelle Bandiera

ROMA – E’ morto Mauro Bronchi, il famoso interprete della brunetta nel trio delle Sorelle bandiera, lanciate da Renzo Arbore nel programma ‘L’altra domenica’. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La loro presenza all’epoca fu al centro di polemiche perché era la prima volta che tre uomini travestiti da donna apparivano in tv, ma la sigla finale del programma cult, Fatti più in là, uscita su 45 giri, fu un successo.

Il gruppo era composto dal messicano Tito LeDuc, sostituito nel 1990 da Franco Caracciolo, l’australiano Neil Hansen, e Mauro Bronchi. Il trio incise anche alcuni dischi e partecipò, insieme alll’allegra compagnia dell’Altra domenica, al film Il pap’occhio (1980) di Renzo Arbore.

Bronchi, 75 anni, aveva festeggiato 50 anni di carriera nel 2017. A ricordarlo anche il primo cittadino di Spoleto, città natale dell’attore, Umberto De Augustinis.

“Esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di Mauro Bronchi, indimenticato “sorella bandiera” ma, soprattutto, nato a Spoleto e coi primi passi della sua arte mossi nel Festival di Spoleto, un attore che ha dedicato la propria vita a far divertire il suo pubblico con rara simpatia e comunicatività”.