Mediaset, spot da un minuto a reti “unificate”: è ‘Alle21’

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 settembre 2013 19:58 | Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2013 19:58
Mediaset, spot da un minuto a reti "unificate": è 'Alle21'

Il vicepresidente di Mediaset, Piersilvio Berlusconi (Foto Lapresse)

MILANO – Un minuto di spot “a reti unificate”: mentre il seggio al Senato di Silvio Berlusconi vacilla e il titolo in Borsa oscilla, Mediaset passa alla controffensiva e lancia il break pubblicitario da 60 secondi da trasmettere alle 21 contemporaneamente su tutti i canali del gruppo. Il paragone del premier Enrico Letta a Giò Condor deve aver riportato alla mente Carosello.

Così Mediaset punta tutto su “Alle 21”, spazio lungo il doppio dei normali spot, da trasmettere su tutte le sette reti del gruppo: Canale 5, Italia 1, Retequattro, La5, Mediaset Extra, Iris e TopCrime. Sessanta minuti di pubblicità per un potenziale di 10 milioni di telespettatori, assicurano da Cologno Monzese, e uno share complessivo di oltre il 30%.

L’esperimento partirà lunedì 23 settembre. Mediaset non esita a definirlo “un’innovazione assoluta nel panorama comunicativo italiano. Garantisce alle aziende un minuto di pubblicità nel punto di massimo ascolto della fascia di prime time. Un minuto che non impatta sulle abitudini televisive del pubblico ma raggiunge un potenziale di 10 milioni di telespettatori con una share superiore al 30%”. La nuova offerta Mediaset, dice una nota di Cologno Monzese, “ha riscosso un immediato successo tra i principali investitori pubblicitari italiani che hanno già prenotato tutti gli spazi disponibili per il primo mese di messa in onda”.