Melissa Satta “avvisa” Boateng: “Vorrei dare a Maddox una sorellina…”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 3 Ottobre 2019 16:51 | Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2019 16:51
Melissa Satta Boateng figlia sorellina Maddox piccola Melissa

Melissa Satta pubblica foto su Instagram con Boateng e con il figlio Maddox

MILANO – Procede a gonfie vele la relazione sentimentale tra Melissa Satta e Kevin Prince Boateng. Il loro momento difficile è ormai alle spalle. Boateng ha rifiutato il trasferimento all’Eintracht Francoforte per tornare a giocare in Italia per stare più vicina alla compagna ed al loro figlio Maddox. La Satta e Boateng hanno trascorso le vacanze insieme e vanno nuovamente d’amore e d’accordo.

Le cose vanno talmente bene che la Satta, nel corso di una intervista rilasciata a Diva e Donna, ha espresso il suo desiderio di avere un altro figlio. La conduttrice televisiva vorrebbe dare a Maddox una sorellina. 

“Il presente e sereno e mi consente di iniziare a pensare al futuro. Mi piacerebbe avere una figlia femmina, una piccola Melissa, o sarebbe meglio dire una sorellina per Maddox. Non amo parlare della mia vita privata. Sono molto riservata. I media hanno scritto di tutto sulla mia vita sentimentale ma io non mi sono mai pronunciata in merito. Li ho lasciati scrivere, li ho lasciati parlare. 

Di conseguenza, può essere successo tutto come può essere successo niente. Io non ne ho parlato e non intendo parlarne di certo ora che va tutto bene. Io e Boateng abbiamo un figlio e questo ci impone il dovere di proteggerlo in tutti i modi possibili. 

Non vorrei che i compagni di classe o le persone vicine a lui potessero strumentalizzare questa fase della nostra vita. Io sono sempre andata e vado tuttora a testa alta. Ho un bambino meraviglioso e ho sempre creduto nei valori della famiglia e dell’amore. 

Mentre non ho detto niente a livello mediatico, ho sempre avuto un rapporto diretto con mio figlio. Ho sempre parlato con lui di tutto, senza alcuna censura. L’ho messo al corrente di tutto. Alcuni mi consigliavano di non parlarci dicendomi che non avrebbe capito, ma io ho sempre fatto di testa mia. Ho sempre avuto lunghe conversazioni con lui. Su tutto. 

Io l’ho sempre vista in maniera diversa, anzi vi dico anche che secondo me lui, a suo modo perché ovviamente è piccolo, ha sempre compreso quello che gli ho detto. Uno dei miei principi è quello di essere onesta e chiara con mio figlio. Si affronta tutto insieme, solo così i momenti difficili diventano più semplici” (fonte Diva e Donna).