Michele Santoro: “Mi piacerebbe tornare in Rai, ma prima Luttazzi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2015 0:05 | Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2015 23:44
Michele Santoro: "Mi piacerebbe tornare in Rai, ma prima Luttazzi"

Michele Santoro: “Mi piacerebbe tornare in Rai, ma prima Luttazzi”

ROMA – Michele Santoro tornerebbe volentieri in Rai. Ma prima di lui, spiega, dovrebbe tornare Daniele Luttazzi. “Mi piacerebbe tornare in Rai, anche solo per una notte. Ma, come diceva Chiambretti, so arrangiarmi da solo”  ha detto Santoro nel monologo di apertura della puntata di Servizio Pubblico, citando il tweet del deputato Pd Michele Anzaldi, che ha suggerito il ritorno del giornalista in Rai riferendosi al caso della lettera che il consigliere Antonio Verro avrebbe scritto a Silvio Berlusconi.

“Vorrei che prima di me – ha aggiunto – in Rai tornasse Daniele Luttazzi”. Poi Santoro si è rivolto a Renzi, ospite nella stessa serata di Virus su Rai2. “Lei oggi ha nei nostri confronti lo stesso atteggiamento di fastidio che aveva all’epoca Berlusconi”, ha affermato riferendosi al fatto che, attraverso la sua presenza in determinate trasmissioni e non in altre, ne favorisce l’audience, “alterando la concorrenza”.

“Renzi – ha proseguito -, con lei pensavo che Annozero fosse finito, vediamo se mi sbagliavo”.

“L’informazione libera non è mai andata a genio ai presidenti del Consiglio italiani – ha detto ancora Santoro -. Lasciai la Rai perché ero stufo di difendermi in tribunale. Il pubblico di sinistra e quello di destra capirono”.