Minzolini, avvocati contro Lorenza Lei: “Affermazioni temerarie”

Pubblicato il 1 Gennaio 2012 20:28 | Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio 2012 20:31

ROMA, 1 GEN – ''Imprudente'', ''temeraria'': cosi' Federico Tedeschini, legale dell'ex direttore del Tg1 Augusto Minzolini, definisce la frase del direttore generale della Rai Lorenza Lei che ieri, in un'intervista al Corriere della Sera, a proposito della rimozione di Minzolini ha detto: ''E' stata soltanto applicata una legge''.

''Mi e' sembrata un'affermazione molto assertiva, che sembra volta a chiudere una polemica, ma in realta' la apre necessariamente'', spiega Tedeschini, che nei prossimi giorni depositera' con il collega Nicola Petracca il ricorso d'urgenza per chiedere il reintegro di Minzolini alla guida del Tg1. ''Anche i lavori preparatori della legge invocata dalla Rai (la 97 del 2001, ndr.) dimostrano che tale normativa si applica sempre e comunque ai rapporti di lavoro pubblici. E i rapporti di lavoro pubblici si distinguono perche' vengono assegnati per pubblico concorso. Cosa che non e' mai accaduta ne' per Minzolini, ne' per altri direttori di testata. Avrei quindi capito se il direttore generale avesse difeso l'interpretazione della legge data dall'azienda, ma dire che si sono limitati ad applicare la legge – conclude – mi e' sembrato un po' troppo''.