In Francia il primo Grande Fratello solo con israeliani e palestinesi

Pubblicato il 9 Giugno 2010 20:44 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2010 20:50

Mohamed Ulad-Mohand

Nasce in Francia un nuovo reality-show per riconciliare israeliani e palestinesi. A partire da settembre sei israeliani e sei palestinesi di 18 anni verranno rinchiusi per tre settimane in una casa vicino Marsiglia. Ripresi dalle telecamere del produttore francese Mohamed Ulad, i protagonisti dovranno negoziare per giungere ad un accordo di pace.

Intitolata ‘Gli accordi di Marsiglia’, la trasmissione punta a mettere a confronto nella quotidianità i giovani dei due Paesi, magari fornendo un piccolo contributo al raggiungimento di una pace vera e propria.

Il sito internet del quotidiano Le Figaro, che dedica ampio spazio all’iniziativa, tiene tuttavia a precisare che il programma non sarà un vero e proprio reality-show in quanto le immagini non saranno trasmesse in diretta e soprattutto non verranno girate 24 ore su 24. Per il momento, il programma dovrebbe declinarsi in una decina di episodi da 26 minuti trasmessi dall’emittente France 5.