Morgan commenta la protesta degli allievi di Amici di Maria De Filippi: “Sceneggiatura”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 gennaio 2019 17:02 | Ultimo aggiornamento: 26 gennaio 2019 17:02
morgan amici

Morgan commenta la protesta degli allievi di Amici di Maria De Filippi: “Sceneggiatura”

ROMA – Il rapporto tra Morgan e Amici di Maria De Filippi si è rotto irrimediabilmente. L’ex direttore artistico è stato ospite di TV Talk oggi pomeriggio, 26 gennaio, e tra un commento e l’altro si è ritrovato a dire la sua sulla protesta degli allievi di Amici.

Non ci è andato molto leggero, commentando il tutto con la sua solita pungente ironia. Commentando il suo rapporto con la tv, infatti, ha detto: “Si spaventano però non ne hanno ragione. Spesso si spaventano coloro i quali non hanno ancora lavorato con me. Ci sono tanti detrattori, sono una persona fondamentalmente libera. […] Mi sono fatto da me, completamente, nel bene e nel male. Fanno molta paura quelli come me”.

Ma veniamo alla frecciatina. Uno dei ragazzi della trasmissione di Rai 3 ha chiesto a Morgan di dire la sua su ciò che è successo ad Amici 18, ovvero sulla protesta e sulla scuola occupata. L’ex coach ha risposto tra un fraintendimento e una frecciatina: “Hanno bruciato la scuola? Ah, occupato. Non lo sapevo. Non l’ho scritta io questa sceneggiatura, qualcun altro. Bisogna vedere se è bravo”. Sarà vero che non ha capito il verbo usato nella domanda oppure anche il dire “hanno bruciato la scuola” è stata una provocazione? Sulla seconda parte, invece, non ci sono dubbi: parlare di sceneggiatura equivale a dire che la protesta è stata inscenata e che la redazione fosse d’accordo con i ragazzi. Il succo è questo, detto in modo crudo ma rimane questo.