Myrta Merlino: “I contagi non ci sono stati a Napoli, per me è incredibile…”. Insulti alla giornalista, lei si scusa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Aprile 2020 13:59 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2020 13:59
Myrta Merlino: "I contagi non ci sono stati a Napoli, per me è incredibile...". Insulti alla giornalista, lei si scusa

Myrta Merlino: “I contagi non ci sono stati a Napoli, per me è incredibile…”. Insulti alla giornalista, lei si scusa

ROMA – “Con l’arrivo del coronavirus bisognava creare negli ospedali dei compartimenti chiusi per evitare contagi del personale. I contagi non ci sono stati a Napoli, per me è incredibile perché non ce lo aspettavamo mai che l’eccellenza arrivasse da Napoli, e invece la storia del Cotugno ci ha tutti”.

Sono le parole di Myrta Merlino nel corso della puntata alla vigilia de L’Aria Che Tira, il programma che conduce su La7. Parole di elogio alla sua Napoli, dove la giornalista è nata.

Ma proprio una parola usata dalla Merlino le è costata il linciaggio sui social, radio e tv locali da parte di alcuni napoletani.

Nella puntata de L’Aria Che Tira, di oggi 8 aprile, la Merlino è stata costretta a scusarsi: “Forza Napoli, provo un orgoglio immenso per quanto è stato fatto al Cotugno e mi scuso se ho usato parole sbagliate”, ha premesso.

E ancora: “A Napoli c’è il Cotugno, un ospedale diventato un esempio di eccellenza mondiale perché ha saputo organizzarsi per tempo ed evitare un focolaio in ospedale. Sono molto felice e molto orgogliosa che sia avvenuto nella mia città”. Il cortocircuito è completo: costretta a scusarsi con Napoli per un complimento alla città. (fonte L’ARIA CHE TIRA)