Nadia Rinaldi, il messaggio a Eva Henger sul canna-gate: “Non voglio che mi levino mia figlia per ‘sti discorsi”

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 marzo 2018 14:31 | Ultimo aggiornamento: 5 marzo 2018 14:31
Nadia Rinaldi, il messaggio a Eva Henger sul canna-gate: "Non voglio che mi levino mia figlia per 'sti discorsi"

Nadia Rinaldi (Foto Ansa)

ROMA – Striscia la Notizia torna all’attacco del cosiddetto canna-gate, lo scandalo su dei presunti spinelli fumati da Francesco Monte sull’Isola dei Famosi. L’inviato Valerio Staffelli ha fatto sentire a Barbara D’Urso, durante l’ultima puntata di Domenica Live, la registrazione di quella che sembra un messaggio audio di Nadia Rinaldi a Eva Henger. 

Nel lungo messaggio Nadia Rinaldi chiede ad Eva Henger di concordarsi per il dibattito “per dare una versione più veritiera possibile”. Poi ribadisce di voler restare fuori da questa storia, dal momento che paga ancora lo scotto di un caso giudiziario di droga che risale ad anni fa.

“Facciamo una cosa domenica io devo tornare, ci vedremo da Barbara e Barbara sicuro ci metterà a confronto – dice l’ex naufraga dell’Isola -. Dobbiamo dare una versione più veritiera possibile, ma che comunque a noi ci tiri fuori da questa gogna. Perché alla fine tu ti sei ritrovata nel fango e io nella merda senza saperlo perché sinceramente andando all’Isola e ritrovarmi così, uscita alla seconda settimana carica di fango e di merda, mi rode tanto il culo perché comunque ho lasciato la famiglia un mese da sola a casa. Io cercherò di venire a Milano il prima possibile e magari prima di entrare in studio ci incontriamo. (…)  Fino all’ultimo, c’è mio figlio presente, a Staffelli gli ho detto ‘Eva non è una bugiarda’. E questo lo ripeterò all’infinito. Punto. Poi dirò: ‘Da questa storia io voglio restare fuori’. Ho pagato 20 anni fa un prezzo troppo alto e vedere solo il mio nome associato a questa parola non… anche se volessi dire la verità non mi crederebbe nessuno. Quindi ne voglio stare al di fuori”.

Alla fine, il punto saliente del messaggio di Nadia Rinaldi:

“Io non voglio rischiare che mi levano la figlia perché mi trovano in mezzo a ‘sti discorsi. Tu hai la tua famiglia, hai un marito, tu ce l’hai tutta unita. Io rischio di spezzarla con sti cazzo di problemi. Purtroppo ho ancora un processo giudiziale in corso… Non me lo posso permettere Eva, non me lo posso permettere. Ti voglio bene e speriamo di vederci domenica prima di entrare in studio da Barbara”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other