Nadia Toffa, cimitero di Brescia preso d’assalto dai fan in cerca della sua tomba. Ma lei non c’è

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Novembre 2019 21:22 | Ultimo aggiornamento: 1 Novembre 2019 21:30
Nadia Toffa, cimitero di Brescia preso d'assalto dai fan in cerca della sua tomba. Ma lei non c'è

Nadia Toffa, uccisa da un cancro al cervello lo scorso 13 agosto

BRESCIA – Preso d’assalto il cimitero Vantiniano a Brescia. Accade nel weekend dedicato ai defunti: oggi primo novembre, decine di persone si sono recate al camposanto in cerca della tomba di Nadia Toffa. 

Fin dal primo mattino molti bresciani e tantissimi arrivati anche da Milano e da paesi limitrofi hanno chiesto come trovare la lapide della conduttrice de Le Iene, convinti di poterle portare un ricordo e dire una preghiera. Tutti però sono rimasti delusi quando hanno appreso che, secondo le disposizioni della giornalista, le ceneri le hanno tenute i genitori. 

E’ stata proprio la mamma Margherita, ad annunciare pochi giorni fa su Facebook, l’uscita del libro postumo della figlia, stroncata da un cancro al cervello lo scorso 13 agosto, a soli 40 anni. Sarà dal 7 novembre nelle librerie e si intitola “Non fate i bravi“. “Raccoglie i pensieri scritti da Nadia negli ultimi mesi – ha spiegato – e che lei mi ha chiesto di pubblicare. Per me è importante poter condividere con voi questa iniziativa a cui Nadia teneva tanto. I proventi delle vendite saranno devoluti in beneficenza. Vi abbraccio tutti. Margherita, la mamma di Nadia”.

Fonte: Agi