Nadia Toffa è morta. Il ricovero improvviso, la malattia condivisa sui social, il ritorno in tv

di alberto francavilla
Pubblicato il 13 Agosto 2019 7:48 | Ultimo aggiornamento: 13 Agosto 2019 8:26
Nadia Toffa è morta. Le Iene su Facebook: "Chi ha vissuto come te non perde mai"

Nadia Toffa in una foto Ansa

ROMA – E’ morta Nadia Toffa, la Iena che ormai da tempo combatteva contro un tumore. Negli ultimi tempi Nadia aveva smesso di scrivere sui social, l’arena virtuale su cui era diventata ancor più attiva dopo aver scoperto la malattia. Con i suoi fan e follower condivideva gioie, dolori, ansie e aspettative. Sempre col sorriso sulle labrra, sempre con l’inguaribile ottimismo con cui stava affrontando questa battaglia personale.

Nadia Toffa ricoverata il 2 dicembre 2017.

Nadia Toffa fu ricoverata improvvisamente il 2 dicembre 2017. Toffa, che all’epoca avea 39 anni, si trovava in un albergo del centro di Trieste quando si è sentita male ed avrebbe perso conoscenza. Giunti i soccorsi, è stata trasportata d’urgenza in ambulanza ed è ricoverata nel reparto di rianimazione.

Nelle ore successive al ricovero, la direzione sanitaria di Trieste ha precisato che la “prognosi è riservata per patologia cerebrale in fase di definizione”. 

La scelta di rendere pubblica la malattia.

Dopo qualche settimana Nadia ha scoperto di avere un tumore. Da lì è cominciata una battaglia che fin da subito ha deciso di rendere pubblica. La conduttrice ha documentato tutto, sia i momenti di apparente normalità sia i momenti in cui sta male a causa degli effetti collaterali. A volte l’abbiamo vista in studio a “Le Iene”, altre volte non c’era perché debilitata.

L’ultimo compleanno dei 40 anni.

Nadia Toffa è nata il 10 giugno 1979 a Brescia. La conduttrice de “Le Iene” ha compiuto 40 anni il 10 giugno 2019 ed ha quindi voluto ringraziare tutti quelli che le sono stati vicino nella sua lunga battaglia. Lo ha fatto tramite un post apparso su Instagram: “Sono stati anni ricchi di emozioni, ma le emozioni certo non finiscono qui. Affronto le mie difficoltà ogni giorno con il sostegno della mia famiglia e dei miei amici”.

A darne l’annuncio su Facebook proprio Le Iene con un lungo post:

E forse ora qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, NON PERDE MAI.

Hai combattuto a testa alta, col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi.
D’altronde nella vita hai lottato sempre. 

Hai lottato anche quando sei arrivata da noi, e forse è per questo che ci hai conquistati da subito. È stato un colpo di fulmine con te, Toffa. È stato tanto facile piacersi, inevitabile innamorarsi, ed è proprio per questo che è così difficile lasciarsi.

Il destino, il karma, la sorte, la sfiga ha deciso di colpire proprio te, la NOSTRA Toffa, la più tosta di tutti, mentre qualcuno non credeva alla tua lotta, noi restavamo in silenzio e tu sorridevi.

Sei riuscita a perdonare tutti, anche il fato, e forse anche il mostro contro cui hai combattuto senza sosta… il cancro, che fino a poco tempo fa tutti chiamavano timidamente “IL male incurabile” e che, anche grazie alla tua battaglia, adesso ha un nome proprio. 

“Non bisogna vergognarsi di guardarlo in faccia e chiamarlo per nome il bastardo, – dicevi – che magari si spaventa un po’ se lo guardi fisso negli occhi”.

E dato che sei stata in grado di perdonare l’imperdonabile, cara Nadia, non ci resta che sperare con tutto il cuore che tu sia riuscita a perdonare anche noi, che non siamo stati in grado di aiutarti quanto avremmo voluto.

Ed ecco le Iene che piangono la loro dolce guerriera, inermi davanti a tutto il dolore e alla consapevolezza che solo il tuo sorriso, Nadia, potrebbe consolarci, solo la tua energia e la tua forza potrebbero farci tornare ad essere quelli di sempre. 

Niente per noi sarà più come prima. (Fonte Facebook).