Naike Rivelli contro Adriano Celentano: “Quando stava con mia madre…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2019 16:39 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2019 16:39
naike rivelli

Naike Rivelli contro Adriano Celentano: “Quando stava con mia madre…”

ROMA – Naike Rivelli si è raccontata ai microfoni del programma radiofonico I Lunatici di Rai Dario 2, dove ha detto la sua sul discusso cartoon Adrian e ha attaccato Adriano Celentano, ex della madre Ornella Muti. 

Ai conduttori Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, la figlia di Ornella Muti ha mostrato di sapere il fatto suo anche sulla televisione. A proposito di Adrian la Rivelli ha detto: “Non sono mai riuscita ad arrivare a vedere il cartone. Non mi è piaciuto per niente”.

Poi ha detto di preferire La dottoressa Giò di Barbara D’Urso. Inoltre, ha criticato fortemente la campagna pubblicitaria che ha acclamato lo show come un successo indiscutibile, ancora prima che venisse trasmesso. E qui si è inserita una personalissima polemica nei riguardi dello stesso Adriano Celentano che secondo Naike è l’opposto di quanto appare: “Conosco un lato di Celentano che è quello più personale. Come padre di famiglia, come marito, come ex di mia madre, io lo trovo un uomo di poco polso, che non rispetta nulla di tutto quello che dice”.

Dagli spettacoli è poi passata a parlare della sua vita sessuale, o per meglio dire della sua astinenza, dato che ha detto di non fare s***o da ben 2 anni. “Sono rimasta talmente stranita dalla mia ultima storia che mi sono proprio alienata. Al punto che ero arrivata a pensare che forse non avrei mai più provato qualcosa. Senza sesso si vive bene. Ovviamente ci si masturba”. Naike è molto convinta della scelta fatta e ha detto di aver trovato un suo equilibrio al quale vuole rimanere ben salda, per se stessa. Vedremo però quanto resisterà, perché ha ammesso di frequentare una persona per la quale ha iniziato a provare qualcosa. In attesa dell’evoluzione si è detta pronta a tornare a fare l’amore: “Magari domani lo rifarò e sarò la donna più felice del mondo”.