tv

Nancy Brilli: “Il produttore col c… più ciccucciato d’Italia? Certo non sarà impaurito dalle mie parole”

nancy-brilli-molestie-produttore

Nancy Brilli: “Il produttore col c… più ciccucciato d’Italia? Certo non sarà impaurito dalle mie parole”

ROMA – Alcuni giorni fa a Porta a Porta Nancy Brilli ha pronunciato una frase che in pochi dimenticheranno: “Quello è il produttore con in c***o più ciucciato d’Italia“. Si parlava ovviamente di molestie sessuali. L’attrice, punzecchiata dal Fatto Quotidiano sull’argomento, non rende pubblica l’identità del produttore ma fornisce un piccolo dettaglio in più forse utile per la sua identificazione. “Ha le spalle così larghe, certo non sarà impaurito dalle mie parole”. Un grande produttore? “Altri magari saranno più preoccupati. Vuole scommettere che sto qui a fare l’ intervista, parlo per più di un’ ora e di tutto lo scibile umano e domani comparirà il titolo sul pisello mascherato?”.

“Ho riferito in tv una confidenza”, continua la Brilli, “fattami da una persona dai modi piuttosto sgarbati e con un linguaggio piuttosto triviale. Il contesto (a Porta a Porta si parlava delle accuse di violenza sessuale avanzate all’amico e collega Fausto Brizzi) mi hanno autorizzato a riferirne il contenuto con la medesima crudezza”.

L’attrice attacca quindi le Iene che hanno accusato Brizzi. “Quando la tv si sostituisce allo Stato, un programma si trasforma nella sezione investigativa della Questura. Questo è. E non me ne capacito”. Per Nancy, Brizzi è “un  amico, lo conosco e lo stimo. Non mi è mai capitato di ascoltare su di lui nulla di quel che ho letto e udito. A lei pare così strano che sia andata a raccontare la mia verità?”.

To Top