Natacha Jaitt trovata morta: “Mix di droga e alcol”. Lei, ex concorrente del Grande Fratello, temeva di essere uccisa

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 24 febbraio 2019 15:12 | Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2019 16:00
Natacha Jaitt

Natacha Jaitt trovata morta: “Mix di droga e alcol”. Lei, ex concorrente del Grande Fratello, temeva di essere uccisa

BUENOS AIRES – La showgirl argentina Natacha Jaitt, divenuta popolare in Spagna come concorrente del Grande Fratello, è stata trovata morta ieri, sabato 23 febbraio. Il corpo della Jaitt, 42 anni, è stato trovato nudo su un letto, in un albergo a Benavideo, località a nord di Buenos Aires, in Argentina. 

Sulla sua morte aleggia un’ombra di mistero. Nei mesi scorsi infatti, Natacha aveva scritto più volte su Twitter, che se fosse stata trovata morta in situazioni poco chiare – la 42 parlava di suicidio, droga, annegamento – di indagare su quanto accaduto. Tutto questo dopo aver accusato, durante un programma televisivo, giornalisti e politici argentini di aver abusato di minori.

LEGGI ANCHE: Higuain nel mirino della critica argentina: “Goleador de la noche”. E Natacha Jaitt…

Mentre si attendono i risultati dell’autopsia, le prime indicazioni della polizia sottolineano l’assunzione di alcol e cocaina come ragione principale della morte, anche se alcune persone vicine alla vittima hanno mostrato dubbi parlando di omicidio. “Penso che sia stata uccisa”, ha detto in un’intervista televisiva il suo avvocato,  Alejandro Cipolla, che ha ricordato le accuse di Jaitt contro giornalisti e politici.

La polizia è arrivata sul posto verso le due di notte dopo aver ricevuto una chiamata che avvertiva di una persona scomparsa. La presentatrice televisiva era in una stanza sdraiata su un letto e i medici hanno confermato la sua morte.

L’attrice, che ha partecipato al Grande Fratello in Spagna nel 2004, si era recata sul posto con il suo amico Raul, un paraguaiano di 49 anni, per un incontro con il proprietario dello stabilimento al fine di eseguire diversi tipi di eventi. Il medico della polizia scientifica non ha rilevato segni di violenza. “La causa della sua morte potrebbe essere un ictus causato da un mix di alcol e cocaina”, aggiungendo che i campioni della sostanza sono stati trovati nel naso della vittima. 

Fonte: La Nacion