tv

Naya Rivera arrestata per aver picchiato il marito: rischia il carcere

Naya-Rivera

L’arresto di Naya Rivera

ROMA – Naya Rivera, ex star della serie tv Glee, è stata arrestata sabato sera con l’accusa di violenza domestica nei confronti del marito Ryan Dorsey, anche lui attore. L’episodio è successo a Chesapeake, in West Virginia, dove l’attrice stava trascorrendo il weekend insieme al marito e al figlio.

Stando a quanto denunciato dall’uomo, dopo una discussione, Rivera l’avrebbe colpito alla testa e al labbro.

L’attrice, che al momento non ha rilasciato dichiarazioni sull’accaduto, è stata arrestata mentre era a casa con la famiglia del marito. Poco prima della mezzanotte, scrive il Huffington Post, Naya Rivera è stata portata davanti al giudice – come mostra un video in rete – e subito dopo rilasciata su cauzione di mille dollari pagata dal suocero. Ora rischia comunque fino a un anno di carcere e 500 dollari di multa.

Naya Rivera e Ryan Dorsey si sono sposati in Messico tre anni fa, nel 2014. Due anni dopo lei ha chiesto il divorzio che ha deciso di ritirare il mese scorso.

To Top