Niccolò Centioni, ex attore dei “Cesaroni”: “Mio padre ha ostacolato la mia carriera”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 dicembre 2018 15:44 | Ultimo aggiornamento: 9 dicembre 2018 15:44
Niccolò Centioni, ex attore dei "Cesaroni": "Mio padre ha ostacolato la mia carriera"

Niccolò Centioni, ex attore dei “Cesaroni”: “Mio padre ha ostacolato la mia carriera”

ROMA – Ospite a “Domenica Live”, Niccolò Centioni, ex attore de “I Cesaroni”, intervistato da Barbara D’Urso, accusa suo padre di aver ostacolato la sua carriera:

“Mio padre – racconta Niccolò (le parole sono riportate da Novella 2000) – ha ostacolato la mia carriera. I soldi li gestiva lui, non io. Però lui mi lasciava spendere, e non mi ha vincolato nulla. Lui aveva la gestione di tutto. So che è anche colpa mia che mi sono ritrovato senza nulla, ma se sono finito a fare il lavapiatti è anche per causa sua”. Barbara D’Urso, non appena udito che Niccolò incolpava suo padre, ha detto: “Prendo le distanze da quello che stai dicendo e do il pieno diritto di replica al padre di Niccolò Centioni. Mi fa strano sentire che Niccolò dice ‘è colpa di mio padre’, mi dispiace anche perché penso a tutte le coppie che divorziano ed usano i figli per farsi i dispetti”.

La madre di Niccolò ha replicato: “Io sto divorziando da mio marito, ci sono dei procedimenti in atto. Ha venduto la casa”. Ma a questo punto ha preso la parola anche Karina Cascella, presente tra gli ospiti in studio: “Però, se tuo padre ti ha dato la possibilità di scelta di spendere o meno i soldi e tu li hai voluti spendere, almeno un po’ di responsabilità devi prenderla”.