Niccolò Pagani, il prof de L’Eredità in piazza con le Sardine

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2019 14:15 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2019 14:15
Niccolò Pagani, il prof de L'Eredità in piazza con le Sardine VIDEO

Niccolò Pagani intervistato a DiMartedì

ROMA – C’era anche Niccolò Pagani in piazza a Torino con le Sardine. Il giovane professore di San Benigno Canavese è diventato uno degli insegnanti più amati dopo aver deciso di lasciare L’Eredità per tornare a scuola dai suoi ragazzi.

Giorni fa, intervistato dal Corriere della Sera, Pagani aveva rivelato di voler stare accanto anche ai giovanissimi che si erano dati appuntamento in piazza a Torino per far sentire la propria voce: “Ho seguito i raduni nelle altre città, ho sentito le interviste a Mattia Santori. Mi ha colpito in lui soprattutto un particolare: l’utilizzo del linguaggio, il modo quieto e pacato con cui afferma i suoi valori”.

Le Sardine, infatti, hanno gli stessi valori che il professore dice di voler trasmettere ai suoi alunni: “Sono i valori che che io cerco di riproporre tra i banchi: rispetto, lealtà, schiettezza, onestà, il riconoscimento e l’ampliamento dei diritti. Mi sembra doveroso come cittadino essere in piazza. Ma non solo. Con l’Eredità sono diventato una specie di megafono di temi molto sentiti nell’opinione pubblica. C’è una maggioranza silenziosa che ha deciso, in maniera coraggiosa, di riempire quelle piazze libere per chiedere un cambiamento. Voglio supportarla”.

Ieri sera, 10 dicembre, mentre era in piazza a manifestare è stato intercettato dalle telecamere di DiMartedì, programma su La7: “Sono qui per dire che il linguaggio della politica di oggi non risponde a ciò che chiedono i cittadini, le persone normali. Sono semplicemente un megafono, una sardina tra le altre”.

Fonte: DIMARTEDI’.