Non è l’Arena, Massimo Giletti: “Ecco cosa è successo col sindaco di Mezzojuso”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 maggio 2019 17:20 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2019 17:20
Non è l'Arena, Massimo Giletti: "Ecco cosa è successo col sindaco di Mezzojuso"

Non è l’Arena, Massimo Giletti: “Ecco cosa è successo col sindaco di Mezzojuso”

ROMA – Intervistato dal “Corriere della Sera”, Massimo Giletti racconta cosa è successo nel dietro le quinte dell’ultima puntata di “Non è l’Arena”. Ultima puntata andata in onda direttamente da Mezzojuso, in Sicilia, da dove Giletti ha raccontato la storia delle sorelle Napoli: “Era dai tempi di Michele Santoro – racconta – che non si faceva una cosa del genere”.

 momenti di tensione non sono mancati, soprattutto con il sindaco del paesino siciliano, Salvatore Giardina, con il quale Giletti è arrivato a un passo dal contatto fisico: “La verità è che il sindaco mi ha messo le mani addosso – ha chiarito il conduttore – mi ha colpito con una manata. Ma io non ho reagito. Io non mi sono alzato perché c’era una delle sorelle (Napoli, ndr) che stava in mezzo e capivo che la situazione stava diventando critica. Allora l’ho guardato in faccia – ha aggiunto Giletti – lui non rispondeva alle mie domande e quindi c’è stato quel momento complicato. Può capitare, non è quello il problema. La cosa grave è quello che si dice. E quando lui dice che è andato ai funerali di don Cola – che era il capomafia del posto – perché lui va ai funerali di tutti mi preoccupa, perché lui rappresenta, perché lui rappresenta le istituzioni”. Fonte: Il Corriere della Sera.