Non è l’Arena, Matteo Renzi se la prende con uno del pubblico che deride la madre arrestata VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 26 febbraio 2019 0:23 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2019 0:23
matteo renzi madre arrestata

Non è l’Arena, Matteo Renzi se la prende con uno del pubblico che deride la madre arrestata

ROMA – Matteo Renzi è ospite a Non è l’Arena su La7. L’ex premier e segretario del Pd parla dell’arresto dei suoi genitori e non nasconde un certo nervosismo.

Mentre sta spiegando a Massimo Giletti  di come ha appreso la notizia degli arresti, avvenuta durante una tappa per la presentazione del suo libro, reagisce alla reazione sarcastica di uno spettatore dicendogli: “Non c’è niente da ridere”.

Renzi racconta: “Stavo firmando delle copie, con una scusa sono andato in bagno, ho aperto il telefonino e ho letto i messaggi”. Poi ha proseguito: “Siccome ero preoccupato per la tenuta di mio padre, la prima cosa che ho fatto è stata mandare un messaggio a mia mamma: sopporteremo anche questa, cerca di tenerlo su. Mi ha risposto che pure lei era ai domiciliari”.

Queste parole hanno suscitato la reazione divertita di una persona seduta tra il pubblico. Renzi si è rivolto a questa persona e, alzando un dito, gli ha detto: “No, no, non c’è niente da ridere, niente. Perché ciascuno può pensare quello che crede, ma noi viviamo affinché i nostri genitori siano fieri di noi, non soffrano per noi. E questo vale per quando vai a scuola, quando hai la pagella da portare”.

Fonte: La7