Palinsesti Rai, Clerici out, confermati Mara Venier e Fazio. Giletti resta a La7

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 luglio 2019 18:54 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2019 9:27
Rai, presentati i palinsesti: confermati Venier e Fazio, addio Giletti

Palinsesti Rai, confermati Mara Venier e Fazio. Massimo Giletti resta a La7

ROMA – La Rai ha presentato i Palinsesti della prossima stagione e svelato chi saranno i suoi protagonisti. Su Rai 1 la conferma di Mara Venier ed Enrico Ruggeri, mentre Fabio Fazio viene accolto a Rai 2 da Carlo Freccero. Smentito invece il ritorno sulla rete pubblica di Massimo Giletti, che resta invece a La7. Per RaiPlay invece si vede l’arrivo di Fiorello, mentre assente nei palinsesti è Antonella Clerici.

Palinsesti Rai 1: confermata Mara Venier, arriva Enrico Ruggeri

Oltre a Domenica In Mara Venier condurrà anche un altro show, La porta dei sogni, che andrà in onda dal 20 dicembre 2019. Tra i conduttori della rete ci sarà anche Enrico Ruggeri con “Una vita da cantare”, in cui dal 16 novembre racconterà i grandi cantautori. Sbarcano su Rai 1 anche Vanessa Incontrata e Gigi D’Alessio dal 29 novembre con “Venti anni che siamo italiani”.

Nel day time di Rai 1 arrivano invece Lorella Cuccarini e Alberto Matano alla conduzione de La Vita in Diretta, mentre Caterina Balivo è stata confermata a Vieni da me. Confermato anche Storie Italiane con Eleonora Daniele alla conduzione. Tiberio Timper invece arriverà alla conduzione di Unomattina in famiglia, sabato e domenica, insieme a Monica Setta. Per Francesca Fialdini invece è previsto un nuovo format in onda la domenica “A ruota libera”.

5 x 1000

Rai 2 accoglie Fabio Fazio

Carlo Freccero, direttore di Rai 2, si prepara ad accogliere sulla sue rete Fabio Fazio e annuncia: “Che tempo che fa sarà diviso in due parti, dalle 19.38 alle 20.29 si intitola Che tempo che farà, e lo stiamo scrivendo in questi giorni; con Fabio dovrebbe esserci il Mago Forest. La seconda parte inizia alle 21.05 e finisce alle 23.29. Lo show partirà il 29 settembre. E sempre con Fazio, c’è allo studio un programma in primavera tipo Anima mia”. 

Se Fazio è stato confermato, non rivedremo sulla rete Daniele Luttazzi. Come spiega Freccero, la sua proposta economica è stata ritenuta troppo alta: “E’ stata la prima difficoltà incontrata nel suo ritorno. Se potessi lotterei per avere Luttazzi, tuttavia la sua comicità si concentra, su potere, sesso e religione: un argomento che in quest’epoca premoderna è difficile da affrontare”.

Confermato invece Pechino Express con alla conduzione Costantino della Gherardesca, mentre Renzo Arbore avrà una serata omaggio dedicata a dedicata a Renato Carosone. Arriverà poi sulla rete “Maledetti amici miei”, un talk show con Giovanni Veronesi, Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Alessandro Haber “aiutati da Max Tortora e da Margherita Buy” a svelare aspetti sconosciuti della loro vita.

Rai 3 continua a sperimentare

La terza rete pubblica continuerà a sperimentare e conferma tutti i suoi titolo. Stefano Coletta, direttore di Rai 3, ha spiegato: “Grande novità sarà il programma della band di Serena Dandini che farà otto puntate il giovedì e si chiamerà Assemblea Generale. Cercheremo di fare una lettura sorridente e graffiante della realtà che a volte può dare fastidio”.

Raiplay cambia e punta al futuro con Fiorello

I piani per Raiplay dell’ad Fabrizio Salini sono ambiziosi: “Raiplay diventerà un editore e produttore e distributore di contenuti originali, unico a livello mondiale”. Tra i protagonisti di questa svolta spunta il nome di Fiorello, mentre Elena Capparelli, direttore digital della Tv pubblica, ha spiegato: “In autunno Raiplay cambierà pelle, nuovo modo di fruizione tramite app smart tv e da tutti i Device. Guarderemo alla memoria, tramite le nostre teche ma anche alla storia e alla memoria bisogna aggiungere il futuro, con nuovi volti e nuovi linguaggi”.

Antonella Clerici grande assente, Massimo Giletti resta a La7

Massimo Giletti ha confermato che rimarrà a La7, ma i dettagli dell’accordo con il conduttore saranno resi noti da Urbano Cairo solo il 10 luglio. Intanto una assenza si nota nei palinsesti e riguarda Antonella Clerici. Teresa De Santis, direttrice di Rai 1, nega dissapori con la conduttrice ma annuncia che per rivederla in tv bisognerà attendere il 2020, perché quest’anno “non ci sono prime serate per lei”.  (Fonte Ansa, Agi, Repubblica)