Pamela Anderson a “Verissimo”: “Hollywood? Per lavorare si fanno compromessi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 gennaio 2019 16:33 | Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2019 16:34
Pamela Anderson a "Verissimo": "Hollywood? Per lavorare si fanno compromessi"

Pamela Anderson a “Verissimo”: “Hollywood? Per lavorare si fanno compromessi”

ROMA – Pamela Anderson ospite in esclusiva a “Verissimo” sabato 12 gennaio. L’attrice si racconta tra vita privata e carriera. A cominciare dalla fisicità prorompente, diventata icona per i teenager degli Anni 90: “A Los Angeles tutti facevano interventi al seno e ho deciso di farlo anche io. Poi ho detto basta, mi sento molto a mio agio col mio corpo”. E sul caso Weinstein dice: “A Hollywood si fanno compromessi”.

A Silvia Toffanin, la Anderson spiega il suo punto di vista sul movimento #metoo e sul “caso Weinstein”, il produttore cinematografico che rischia l’ergastolo: “Ha commesso degli abusi con molte donne e questa cosa avrà delle conseguenze. L’ho incontrato solo una volta, brevemente”.

Sulla sua immagine di femme fatale confida: “La mia immagine dopo Playboy poteva far pensare che io fossi una ragazza un po’ facile, invece proprio lì ho incontrato alcune delle persone più interessanti della mia vita, i miei mentori. Per me è stata una sorta di università, è stato un ambiente che mi ha dato molto. Hugh Heffner era l’ultimo gentleman rimasto al mondo”.

Da più di un ann fa coppia fissa con il calciatore ex Milan e Campione del Mondo in carica, Adil Rami che sembra averle regalato un anello di fidanzamento: “Sono fortunata. Lui è molto generoso ma adesso non ce l’ho perché ho appena finito uno spettacolo danzante dove dovevo usare molto le mani, il mio partner mi faceva girare parecchio e ho dovuto togliere tutti gli anelli”. Sulla volontà di sposarlo aggiunge: “Non posso rispondere, chiedilo a lui. Provaci e vediamo cosa ti dice”.