Pamela Prati, l’amico di Fabrizio Corona: “Conosco Mark Caltagirone, siamo soci in affari”

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 maggio 2019 9:23 | Ultimo aggiornamento: 12 maggio 2019 9:23
Pamela Prati, l'amico di Fabrizio Corona: "Conosco Mark Caltagirone, siamo soci in affari"

Pamela Prati, l’amico di Fabrizio Corona: “Conosco Mark Caltagirone, siamo soci in affari”

ROMA – “Mark Caltagirone esiste, siamo soci in affari”. A rivelarlo è un amico di Fabrizio Corona, l’imprenditore napoletano Cosimo Merolla, uno dei pochi a spezzare una lancia in favore di Pamela Prati, da settimane al centro del gossip per le sue nozze col misterioso uomo che nessuno ha mai visto. Dopo l’attesissima intervista a Verissimo, andata in onda sabato 11 maggio, Mark Caltagirone è ancora un fantasma per la quasi tutti gli italiani. 

La stessa Silvia Toffanin, che sul matrimonio avrebbe dovuto avere l’esclusiva, è rimasta incredula dinanzi alla ex star del Bagaglino, confessandole di non crederle più e di sentirsi presa in giro. Pamela Prati ha invece continuato a sostenere la sua versione, fino al colpo di scena: quando si è allontanata dallo studio con la scusa di telefonare al suo futuro sposo e non è più rientrata per buoni 30 minuti. Al suo ritorno ha mostrato una foto del fidanzato che a detta di molti neppure esisterebbe. Ma l’unica a poterla vedere, al riparo dalle telecamere, è stata la Toffanin. “Un bel ragazzo – ha commentato con un certo scetticismo la conduttrice – Per quanto posso saperne io, potrebbe essere… che so, il cugino o il fratello di Eliana Michelazzo”.

Ora però spunta un testimone che conoscerebbe molto bene il suo futuro marito Mark Caltagirone. Cosimo Merolla ha infatti raccontato di essere stato contattato su Instagram da un uomo che diceva di essere il compagno di Pamela Prati: “Mi disse ‘Ti propongo una cosa: vorresti fare un brand insieme a me? Io farò una cosa che parlerà tutta l’Italia’, mi disse tu questo nome te lo ricorderai, dopo una settimane mi chiese di raggiungerlo a Genzano”.

Secondo quanto riferito da Dagospia, sarebbe stato lo stesso Merolla a depositare il marchio di abbigliamento “Mark Caltagirone”. Quindi l’uomo esisterebbe: si sono anche incontrati in un bar. E perché allora non mostrarsi in pubblico, continuando ad alimentare misteri e polemiche? (Fonte: Dagospia)