Paola Perego positiva al coronavirus: “Asintomatica e sotto controllo medico”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Ottobre 2020 11:43 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2020 11:43
Paola Perego positiva al coronavirus: "Asintomatica e sotto controllo medico"

Paola Perego positiva al coronavirus: “Asintomatica e sotto controllo medico” (Foto Ansa)

Paola Perego positiva al coronavirus, la conduttrice lo comunica su Instagram spiegando di non avere sintomi.

Anche Paolo Perego colpita dal coronavirus. Desidero comunicarvi che sono risultata positiva all’ultimo tampone effettuato questa mattina. Sono asintomatica a casa sotto controllo medico”. Paola Perego su Instagram comunica al pubblico e ai suoi follower di essere risultata positiva al Covid 19.

La conduttrice, attualmente senza sintomi, rivela di essere dunque in casa in quarantena, sotto controllo medico. Paola Perego è solo l’ultimo personaggio del mondo dello spettacolo risultato positivo al coronavirus.

Lunedì sera infatti dietro al bancone di Striscia la Notizia c’era l’inedita coppia formata da Salvo Ficarra e Cristiano Militello: Valentino Picone anche lui risultato positivo al test sierologico rapido e in attesa dell’esito del test molecolare ha seguito la trasmissione da casa in via precauzionale.

Il coronavirus infanto non ha risparmiato né Gerry Scotti, né Lillo Petrolo di Lillo e Greg. Lo hanno annunciato loro stessi in maniera differente. Gerry Scotti ha utilizzato i suoi profili sui social network postando il seguente messaggio: “Volevo essere io a dirvelo: ho contratto il COVID-19. Sono a casa, sotto controllo medico. Grazie a tutti per l’affetto e l’interessamento”.

Il messaggio di Lillo Petrolo

Lillo Petrolo invece ha comunicato la sua positività nel corso di una intervista rilasciata a Boris Sollazzo, direttore artistico del Festival del cinema di Salerno, Linea d’Ombra. “Non lo voglio nascondere. Io sto a casa perché ho preso questo virus. Sto sotto controllo, ma ora ne ho capito la forza virale, questo virus ha una forza devastante. È una cosa che dura venti giorni, con dolori fortissimi alle ossa e alle ginocchia; è un’influenza moltiplicata per dieci. Io so perché me lo sono preso, so di aver fatto una “str*nzat*”, non la rifarei, anche perché a causa di questa “str*nzat*” me lo sono preso. Si può fare tutto, ma in sicurezza. Bisogna stare molto attenti. È un virus di una forza devastante” (fonti Instagram e Fanpage).