Paolo Bonolis: “Quella volta che Luca Laurenti mangiò il cibo del gatto…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Ottobre 2019 9:43 | Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre 2019 9:43
Bonolis, Ansa

Paolo Bonolis (foto Ansa)

ROMA – Paolo Bonolis ha deciso di raccontarsi con un’autobiografia (“Perché parlavo da solo”). Autobiografia in cui Bonolis parte dall’infanzia serena con la madre, segretaria in un’impresa di costruzione e il padre che caricava burro ai mercati generali, fino agli esordi e al successo della sua carriera in tv.

“Il presentatore Bonolis che vedete in televisione – confessa –  quello ‘caciarone’, è una maschera. È l’unica che ho e che mi corrisponde profondamente, alla perfezione. Se non lavorassi in tv, non sarei in grado di esprimere questo lato giocoso e burlone del mio carattere”

E non mancano gli aneddoti divertenti legati a Luca Laurenti.

“Eravamo a Formentera in vacanza a casa mia – racconta Bonolis -. A un certo punto Luca apre una scatoletta di tonno e mangia. Era tonno ‘Miao’, se stava a magnà il cibo der gatto! Ma Luca è fatto così, vive in un mondo suo, un mondo a parte”.

Paolo Bonolis poi ricorda l’incontro con Freddie Mercury: “Lo incontrai a 25 anni a una cena a Londra – rivela -. Iniziammo a chiacchierare. Dopo un po’ capii che avrebbe voluto che andassimo da qualche altra parte… Io misi subito le cose in chiaro: ‘Freddie, adoro la sua musica, la trovo fantastico. Ma davvero: non è robba pe’ me’”.