Paolo Brosio: “Se vado con una donna è perché la devo sposare. Aborto? E’ un abominio contro Dio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 ottobre 2018 12:23 | Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2018 13:24
paolo brosio

Paolo Brosio: “Se vado con una donna è perché la devo sposare. Aborto? E’ un abominio contro Dio”

ROMA – Paolo Brosio è intervenuto ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del programma I Lunatici. Brosio ha parlato del suo rapporto con le donne e con il sesso.

“Se devo convivere con una donna o averci rapporti sessuali, è perché la amo e la devo sposare. Non è che scrivo i libri sulla Madonna e poi faccio i cavoli miei. Non è che uno si deve astenere dal fare il sesso. Se il sesso è fatto con la donna che ami e questa donna te la sposi in un amore consacrato in Dio e con Dio, è un altro discorso. Le donne? Tu preghi preghi, poi vedi passare una bella donna… Siamo fatti di carne. Non è facile. Non sono un Santo. Se pensate a quello che è il mio passato, mi viene da chiedermi chi ero, cos’ero. Per l’amor di Dio, povero Gesù”.

Leggi anche: Paolo Brosio: “Quando guardo una donna faccio pensieri impuri” AUDIO

L’ex inviato di Emilio Fede poi tocca l’argomento aborto: “L’uomo non ha ancora capito che finché non smetterà di praticare l’aborto il mondo non sarà mai in pace. L’aborto viene presentato come una scelta di libertà, invece è un abominio contro Dio e contro la libertà. E poi i matrimoni. Il matrimonio è quello tra uomo e donna, il matrimonio è papà, mamma e bambino. Oggi invece siamo arrivati all’utero in affitto”. “E’ tutto contrario ai comandamenti di Dio”, lamenta, “è tutto molto grave”.