Patrizia De Blanck non è la nipote di Benito Mussolini. Barbara D’Urso mostra il certificato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Settembre 2020 9:54 | Ultimo aggiornamento: 28 Settembre 2020 9:54
Patrizia De Blanck non è la nipote di Benito Mussolini. Barbara D'Urso mostra il certificato

Patrizia De Blanck non è la nipote di Benito Mussolini. Barbara D’Urso mostra il certificato

“Patrizia De Blanck non è la nipote di Benito Mussolini”. A Live Non è la D’Urso viene mostrato il certificato del ministero della Giustizia di Cuba che rivela le origini della contessa.

A Live Non è la D’Urso c’è la rivelazione sulle origini della contessa Patrizia De Blanck per mettere fine alle voci secondo le quali sarebbe stata la nipote di Benito Mussolini.

Barbara D’Urso tira fuori una busta con scritto “choc gold”. “Questo è il certificato del ministero della giustizia di Cuba in cui si legge che Patrizia è nata dal matrimonio di Guillermo De Blanck e Lloyd Dario la mamma della contessa, ce l’ha dato il barone Ivan Drogo”, dice Barbara D’Urso.

Il dubbio era stato sollevato da Giangavino Sulas, del settimanale Oggi, presente anche in puntata, il quale aveva avanzato l’ipotesi che Patrizia De Blanck avesse mentito da sempre sulla sua origine nobiliare. E che, invece, avesse delle parentele con il Duce di cui sarebbe stata la nipote. Il giornalista aveva così esordito: “È una scoperta che ha fatto il mio direttore Umberto Brindani – spiega Sulas -. Stavamo facendo delle ricerche. Se lei, nel corso del tempo, ha dato tre versioni diverse, allora sta mentendo”. 

Adesso arriva il punto sulla vicenda. Patrizia de Blanck non è la nipote di Benito Mussolini e sì, ha origini nobiliari come ha sempre detto. Ora nella Casa del Grande Fratello Vip sarà sicuramente più tranquilla essendo finora tra i protagonisti indiscussi della casa per le sue esuberanze. (Fonte Live Non è la D’Urso).