Patrizia Pellegrino: “Molestie? Se parlassi crollerebbe la Tv italiana”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 novembre 2018 17:19 | Ultimo aggiornamento: 30 novembre 2018 17:19
Patrizia Pellegrino: "Molestie? Se parlassi crollerebbe la Tv italiana"

Patrizia Pellegrino: “Molestie? Se parlassi crollerebbe la Tv italiana”

ROMA – Intervistata da “Radio Cusano”, l’attrice Patrizia Pellegrino racconta di aver ricevuto tante proposte indecenti nel corso della sua carriera:

“Nel campo dello spettacolo le avances avvengono quotidianamente – ha rivelato Pellegrino – Quando ero più giovane accadeva spesso. Mi stupisce che ora l’argomento sia così gettonato essendo stato un comportamento da sempre adottato nei confronti delle donne”.

E ancora: “E’ una cosa che accade in tutti gli ambienti lavorativi. Io credo che la cosa migliore sia non mischiare il sesso con la professione, altrimenti subentra lo sfruttamento. Alle avances ho sempre risposto con un sorriso e nei casi più violenti, sono stata sbattuta contro una porta, ho cercato di essere più dura e netta. Una persona importante mi ha addirittura messo le mani addosso e a quel punto l’ho scansato fisicamente. Me ne sono andata io sbattendo la porta”.

“Se non sei consenziente – dice la Pellegrino – difficilmente avviene una violenza. Nel caso questa dovesse verificarsi, bisogna denunciare. Io non ho mai denunciato queste avances, perché una donna deve cavarsela da sola in queste situazioni. Se parlassi io crollerebbe la televisione italiana perché ho ricevuto avances da persone molto importanti e potenti. Persone che dirigono ancora la tv”.

Sulla televisione e i reality. “Amo alcuni reality show dove devi esprimerti e migliorarti a livello canoro, come ad esempio ‘Tale e Quale Show’ –ha affermato Pellegrino-. A questo genere di reality parteciperei. Non rifarei L’Isola dei Famosi e non mi piace il Grande Fratello Vip. E’ troppo trash”.