Pechino Express, la sesta puntata (vinta dalle Collegiali) ha raccolto 2,4 milioni di spettatori

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2020 13:54 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2020 13:59
Pechino Express, la sesta puntata (vinta dalle Collegiali) ha raccolto 2,4 milioni di spettatori

Pechino Express, la sesta puntata (vinta dalle Collegiali) ha raccolto 2,4 milioni di spettatori

ROMA – Ieri sera, 17 marzo, 2,4 milioni (2.448.869) di spettatori pari al 9,12% di share hanno scelto “Pechino Express. Le stagioni dell’Oriente”. La sesta puntata dell’adventure game, prodotto da Rai2 in collaborazione con Banijay Italia, in onda martedì 17 marzo, ha registrato il picco di share pari al 12,35% mentre il picco d’ascolto è stato di 2.902.264 spettatori. Pechino Express su Rai2 è il terzo programma più visto del prime time.

Con oltre 207mila interazioni, #PechinoExpress si conferma il programma più commentato sui social dell’intera giornata (@NielsenItaly).

La puntata ha ottenuto un incremento sul target maschile 8-14 anni con uno share dell’ 11,4%, nella fascia di 35-44 lo share è stato pari all’11,3% mentre nel corrispettivo target femminile 15-24 anni ha registrato il 15,0% (+3,5 punti percentuali rispetto alla quinta puntata) e nella fascia 25-34 il 12,6% (+2,1 punti percentuali rispetto alla quinta puntata).

E’ stato un inizio di gara inedito: le coppie si sono sparigliate e mescolate tra loro e, solo a metà percorso, si sono ricomposte nella formazione originaria. Le Collegiali hanno vinto la sesta puntata nella Prova Vantaggio salendo sul primo gradino del podio rispetto alle altre coppie in gara: i Gladiatori, i Wedding Planner e i Sopravvissuti. Alle due giovani concorrenti Nicole Rossi e Jennifer Poni è dunque toccato scegliere chi eliminare tra i Sopravvissuti e Mamma e Figlia, classificatisi rispettivamente ultimi e penultimi. Le Collegiali hanno eliminato i Sopravvissuti che, dopo aver scoperto che si trattava di una tappa eliminatoria, hanno abbandonato Pechino Express e sono tornati in Italia. (fonte UFFICIO STAMPA)