Pierluigi Diaco, caso di coronavirus a “Io e Te”, trasmissione sospesa. In radio diceva…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Agosto 2020 8:45 | Ultimo aggiornamento: 31 Agosto 2020 8:46
Pierluigi Diaco negativo al coronavirus: "Non so se torneremo in onda"

Pierluigi Diaco negativo al coronavirus: “Non so se torneremo in onda” (Foto Ansa)

Un caso di coronavirus a “Io e Te” e quindi trasmissione sospesa. Pierluigi Diaco in radio aveva detto: “Basta parlare di covid”.

“Io e Te”, trasmissione condotta da Pierluigi Diaco, sospesa per coronavirus. C’è infatti un positivo al Covid tra lo staff del programma. E Pensare che Diaco nello scontro avvenuto a Rtl 102.5 con la collega Giusi Legrenzi invitava proprio a non soffermarsi solo sul Coronavirus.

La sua trasmissione Io e te, in onda dal lunedì al venerdì su Rai1, è stata quindi sospesa per un caso di positività al Covid-19. La decisione è stata presa pochi minuti fa dai vertici di Viale Mazzini, questa la notizia anticipata da  IlFattoQuotidiano.it. Al suo posto andrà in onda La Vita in Diretta Estate, condotta da Marcello Masi e Andrea Delogu, che raddoppierà dunque la sua durata.

Diaco e Giusi Legrenzi sul Covid.

L’episodio risale al 27 agosto su Rtl 102.5. Pierluigi Diaco ha avuto uno scontro piuttosto aperto con la giornalista Giusi Legrenzi in diretta radiofonica.

Diaco stava intervistando Davide Giacalone che interviene in trasmissione per parlare soprattutto di coronavirus. Diaco, tuttavia, avrebbe voluto chiedergli altro perché secondo lui parlare sempre di coronavirus potrebbe annoiare gli ascoltatori: “Dobbiamo capire che dovremo convivere con il virus per diverso tempo – ha detto il conduttore -, quindi per quanto mi riguarda preferirei farti altre domande”.

Qualche minuto dopo, la giornalista è tornata sull’argomento: “Torno sull’attualità perché faccio questo mestiere e l’attualità ci impone di parlare di Covid”. Diaco si arrabbia e lo fa notare in diretta: “Senti Giusi – dice -, non mi è piaciuto il passaggio che hai fatto poco fa: nel senso che l’attualità è fatta anche d’altro. Mi hai detto che tu fai questo mestiere e che ti occupi di attualità. Il tono con cui l’hai detto mi ha infastidito, non l’ho apprezzato affatto”. (Fonte Il Fatto Quotidiano).