Pomeriggio 5, Barbara D’Urso contro il santone di Corcolle: “I gay non sono malati”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 marzo 2019 21:11 | Ultimo aggiornamento: 26 marzo 2019 21:11
pomeriggio 5 d'urso

Pomeriggio 5, Barbara D’Urso contro il santone di Corcolle: “I gay non sono malati”

ROMA – Barbara D’Urso è letteralmente sbottata a Pomeriggio 5 contro un suo ospite, il santone di Corcolle diventato popolare per via del suo presunto legame con Gesù. L’uomo, un pensionato, sostiene da tempo di essere in contatto con Dio e di riuscire a guarire in questo modo le persone. Tra le quali gay e lesbiche, che il santone ha definito “una piaga della società”.

“Dopo che una ragazza lesbica è venuta da me non è più andata con altre donne. Ha capito da sola che era una cosa sbagliata e si è liberata”, ha assicurato il santone. “Dio ha fatto l’uomo e la donna no due uomini e due donne”, ha aggiunto. Un racconto che ha fatto arrabbiare la conduttrice. “Ma questo te l’ha detto il tuo Gesù? Misa che non hai incontrato il Gesù giusto, misa che hai sbagliato. Secondo me un Gesù che dice che due gay sono posseduti dal diavolo non è quel Gesù che conosco io“, ha affermato la D’Urso.

“Io non consento a nessuno di dire che due persone gay sono malate”, ha sentenziato Barbara D’Urso. “A quel Gesù che è sceso con te diglielo da parte mia”, ha insistito la padrona di casa per poi interrompere il collegamento con il santone e scusarsi con il pubblico: “Scusate, mi sono fatta prendere dall’enfasi su questa storia. Comunque io ho deciso che non intendo più dare spazio ad una persona che sostiene che con l’acqua e le docce si possono guarire i gay. Io il mio lavoro l’ho fatto, ho portato alla luce la verità. Basta così”. Le dichiarazioni di Barbara D’Urso sono state accolte con entusiasmo sui social network.