Pomeriggio 5, la figlia di Maria Monsè contro Cecchi Paone: “I libri gli hanno chiuso la mente”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Novembre 2018 12:24 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2018 12:24
Pomeriggio 5, la figlia di Maria Monsè contro Cecchi Paone: "I libri gli hanno chiuso la mente"

Pomeriggio 5, la figlia di Maria Monsè contro Cecchi Paone: “I libri gli hanno chiuso la mente”

ROMA – A “Pomeriggio 5” l’ex concorrente del Grande Fratello Vip Maria Monsè ha portato la figlia tredicenne, piccola “star” di Instagram. Figlia tredicenne che fu definita da Alessandro Cecchi Paone “un’attrice nana o un adulto truccato da bambino”. E così ora, la figlia di Maria Monsé, dallo studio di “Pomeriggio 5” ha trovato il modo di replicare: “I miei amici lo chiamano Pavone. Forse tutti quei libri le hanno chiuso la mente. Mi sono offesa per le cose che ha detto su di me e per come ha urlato a mia madre”. Poi la figlia di Maria Monsè ha confessato di voler diventare attrice come la madre.

Ma gli opinionisti presenti in studio se la sono presa con la Monsè: “Non dovresti permettere che tua figlia si rivolga a un adulto così. Falle vivere una vita da bambina e non da adulta a 13 anni. Ha tempo per decidere cosa fare”.