Pomeriggio 5, Karina Cascella contro Rosa Perrotta: “Spettacolarizza la gravidanza”

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 aprile 2019 19:56 | Ultimo aggiornamento: 3 aprile 2019 19:56
Pomeriggio 5, Karina Cascella contro Rosa Perrotta: "Spettacolarizza la gravidanza"

Pomeriggio 5, Karina Cascella contro Rosa Perrotta: “Spettacolarizza la gravidanza” (Foto Instagram)

ROMA – Nuovo scontro tra l’ex opinionista di Uomini e Donne Karina Cascella e la ex tronista Rosa Perrotta. Questa volta il motivo del dibattito è stata una foto postata sui social dalla Perrotta, incinta del suo primo figlio avuto con il compagno Pietro Tartaglione, conosciuto proprio negli studi del trono classico del programma di Maria De Filippi. 

“Sono rimasta scioccata per queste critiche, credo non ci sia niente di più bello e puro che mostrare un pancione. Io penso ci siano cose più vergognose da evitare di mostrare”, ha detto l’ex tronista, ospite di Barbara D’Urso negli studi di Pomeriggio Cinque. E la Cascella, anche lei presente, ha replicato: “Sembra che ad una donna incinta non si possa dire nulla. Visto che non è una donna malata, e si espone in un certo modo sui social, è normale possa essere criticata. Ci sono persone come Rosa che si espongono in modo più sexy. Se c’è Paolo Brosio che spettacolarizza la sua fede, c’è anche Rosa Perrotta che spettacolarizza la sua gravidanza”.

Ma la ex tronista non è stata zitta: “Io sono orgogliosa della mia pancia, la signora Karina magari del suo seno ed espone quello”, ha detto a Cascella. E poco dopo ha replicato pubblicamente con un lungo post su Instagram: “Io non trovo niente di volgare nell’esporre il proprio pancione e mi preoccupa seriamente chi parla di malizia. Evviva le donne che vivono serenamente col proprio corpo anche in gravidanza. Evviva l’orgoglio di mostrare il pancione, non c’è niente di più sacro e pulito. E poi mi scuseranno le signore se in vacanza ci sono andata in bikini, come volevano che ci andassi, in burkini? È incredibile come diventino suscettibili e sensibili certe donne quando si parla delle altre, le stesse che come dicevo oggi mostrano con orgoglio, tutto l’anno, tette e cu**, senza il minimo problema. Volevo ricordare che anche quelli bene o male ce li abbiamo tutti”.