Pomeriggio Cinque: 4 giornalisti accusati per la falsa notizia della “festa dopo attentato Isis”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 gennaio 2018 10:20 | Ultimo aggiornamento: 11 gennaio 2018 10:20
pomeriggio-cinque-isis

Pomeriggio Cinque: 4 giornalisti accusati per la falsa notizia della “festa dopo attentato Isis”

ROMA – Lo scorso maggio, su Facebook, un cittadino di Pioltello (provincia di Milano) denunciò i presunti festeggiamenti in un bar gestito e frequentato da marocchini subito dopo la notizia dell’attentato a Manchester, durante il concerto di Ariana Grande. Così, sul luogo, andarono quattro giornalisti di Pomeriggio Cinque, la trasmissione di Barbara D’Urso. E i giornalisti raccontarono quella storia, intervistando alcuni testimoni. Ma quella vicenda si è rivelata falsa, una totale invenzione del signore che scrisse quel post su Facebook.

Così il pm Giovanni Polizzi ha notificato l”atto di conclusione dell’indagine nei confronti di Carmelo Abbate (giornalista Mediaset), Francesco De Luca (suo collega di Pomeriggio Cinque), Francesco Vecchi, conduttore della trasmissione, Sandro Damiano, il cittadino che ha dato inizio alla vicenda, e Rosanna Ragusa, responsabile della testata Videonews. Ora, come riporta today.it, si aspetta o l’archiviazione o il rinvio a giudizio con l’accusa di diffamazione aggravata per avere “offeso la reputazione del Lounge bar Marrakech”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other