Porta a Porta, Paolo Bonolis: “La mia prima esperienza fu con una ragazza scandinava…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Ottobre 2019 11:31 | Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2019 11:31
Paolo Bonolis a Porta a Porta

Paolo Bonolis nello studio di Porta a Porta

ROMA – Ospite di Porta a Porta, Paolo Bonolis ha presentato la sua autobiografia “Perché parlavo da solo”.

Come al solito quando c’è Bonolis non manca l’ironia. Come quando il conduttore di Canale 5 ha parlato delle sue prime esperienze:

“È con un ragazza scandinava, che si chiamava Serpa, che in Inghilterra ebbi dei sussulti ormonali di una certa rilevanza”.

Diciamo che Serpa è stata la prima figura con la quale ebbi un qualcosa che assomigliava a quello che poi sarebbe diventato cinque figli. – racconta divertito Paolo Bonolis – Lei era ben disposta, carina e disponibile ma sputava, ogni tanto faceva… (e fa un verso simile a uno sputo, ndr) In tempo de’ guerra non si butta via niente, Brunello”. L’aneddoto, quasi comico, offre lo spunto a Vespa di accostare la figura di Paolo Bonolis a quello delle donne: “Diciamo che sei stato, in un fortunato periodo della tua vita, beato tra le donne”.

Bonolis poi chiarisce che questo sarà il suo ultimo libro: “Si tratta però di un libro definitivo, il primo e ultimo. Quello che avevo da dire, da trasferire ai miei figli, l’ho trasferito ed è più che sufficiente”.

Clicca qui per riguardare l’intervista di Bruno Vespa a Paolo Bonolis.

Fonte: Porta a Porta.