Pupo: “Mai escluso che una parte di me fosse gay”

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 giugno 2019 14:13 | Ultimo aggiornamento: 27 giugno 2019 14:13
Pupo: "Mai escluso che una parte di me fosse gay"

Pupo: “Mai escluso che una parte di me fosse gay” (Foto Ansa)

MILANO – “Non ho manco mai escluso che una parte di me fosse tendenzialmente gay. Sono sessualmente molto libero, ma ha prevalso la parte etero. Per me non è proprio un problema”: a dirlo, in una intervista alla rivista Rolling Stone, è Pupo, non nuovo a dichiarazioni controcorrente. 

Parlando della propria vita sentimentale, il cantante ha raccontato della sua esperienza “non convenzionale” di rapporto a tre con la moglie Anna, sposata nel 1974, e la compagna e manager Patricia. Un rapporto che, ha ammesso lui stesso, non è facile portare avanti: “So quanto io, mia moglie e la mia compagna abbiamo sofferto per difendere questa scelta – ha spiegato Pupo – Abbiamo scelto una strada per non distruggere. Non condividiamo la stessa casa, non facciamo l’amore insieme. Viviamo in luoghi diversi e ci incontriamo, senza ostentazioni, quando devo stare con la mia compagna o con mia moglie. Questa è la mia vita e, pur non consigliandola a nessuno perché faticosa, mi ci sono trovato. Penso ne sia valsa la pena. Non me ne frega niente di certa gente che vive in maniera ipocrita e poi, magari, fa cose oscene davanti alla foto di un bambino di cinque anni. O come, magari, qualche esponente della destra italiana che ha l’amante e fa casini. Mi sento una delle persone più oneste e pulite del mondo: non ho alcun tipo di frustrazione e desiderio represso”. 

Pupo ha anche parlato du tematiche LGTB e diritti gay: “A parte le mie esperienze personali, sono stato innamorato di una ragazza lesbica. L’ho accompagnata in un percorso difficilissimo. Ha appena perso la madre, che non ha mai accettato la sua omosessualità. Forse ora si alleggerirà. Anche la sorella della mia compagna Patricia è lesbica. E ho avuto un sacco di collaboratori gay. Ho un dialogo e un’apertura. Ma ti dirò di più, non ho manco mai escluso che una parte di me fosse tendenzialmente gay. Sono sessualmente molto libero, ma ha prevalso la parte etero. Per me non è proprio un problema”. (Fonte: Rolling Stone)

5 x 1000