Raffaella Mennoia contro gli “pseudo-vip”: “Siete andati nei soliti posti da sfigati per farvi vedere, vi toglierei la cittadinanza”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Agosto 2020 14:22 | Ultimo aggiornamento: 27 Agosto 2020 14:22
Raffaella Mennoia contro gli "pseudo-vip" in Sardegna

Raffaella Mennoia contro gli “pseudo-vip”: “Siete andati nei soliti posti da sfigati per farvi vedere, vi toglierei la cittadinanza”

Raffaella Mennoia: “Pseudo vip che siete andati nei soliti posti da sfigati per farvi vedere, vi toglierei la cittadinanza”.

Raffaella Mennoia si scaglia contro gli “pseudo-vip” tornati dalla Sardegna senza troppe precauzioni, nonostante l’aumento di casi di Covid-19.

“Si erano dette vacanze italiane. Ma questo non voleva dire andare tutti negli stessi posti della Sardegna senza mascherine e tavolate. Attaccati nei soliti posti da sfigati per farvi vedere. Tanto che vi frega a voi se poi c’è e ci sarà gente senza lavoro. Io vi toglierei la cittadinanza”, ha scritto su Instagram.

Il braccio destro di Maria De Filippi, responsabile di redazione per Uomini e Donne, autrice di Temptation Island e C’è Posta per Te, ne ha per tutti: “Incredibile che per far ballare e divertire oggi, a poco meno di un mese dall’apertura delle scuole e di quella che si sperava potesse essere un inizio lavorativo prudente ma meno stretto di mesi fa, invece ci si ritrova a fare i conti con la paura. Ancora più incredibile che chi scrive post pubblici abbia passato l’estate tra feste, cene molto lontane dall’intelligenza”.

Infine lo sfogo di Raffaella Mennoia si conclude con un pensiero per chi ha perso il lavoro a causa del coronavirus e per chi invece ha dato la vita per salvare altre persone: “Locali pieni di gente senza mascherine, abbracciati per un selfie. Ci sono bambini che non vanno a scuola da mesi e che vivono in 40 mq. Madri che non riescono a lavorare per guardare i figli e padri che hanno perso il lavoro. Per non parlare di tutti i medici morti”. (fonte INSTAGRAM)