Rai, Barbareschi avrà la sua fiction. Aut aut alla Clerici: offerta da 1,8 milioni

Pubblicato il 5 agosto 2010 17:15 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2010 17:22

Antonella Clerici

Via libera del cda Rai alla fiction di Luca Barbareschi ‘Il sogno del maratoneta’, mentre è stata rinviata l’approvazione del contratto di Antonella Clerici per divergenze sulle richieste economiche, con una sorta di ‘ultimatum’ alla conduttrice. E’ quanto si apprende al termine dell’ultimo consiglio di amministrazione di Viale Mazzini prima della pausa estiva.

L’ok alla fiction del deputato finiano sarebbe giunto con l’astensione dei consiglieri Antonio Verro e Angelo Maria Petroni e con il no Giovanna Bianchi Clerici che avrebbero sostenuto ”l’inopportunità di far lavorare in Rai chi insulta l’azienda”. Sulla Clerici l’azienda – a quanto si apprende – proporrebbe un contratto per due anni a 1,8 milioni l’anno. La presentatrice vorrebbe invece 2 milioni l’anno, anche per compensare il doppio impegno tra Roma (per La prova del cuoco) e Napoli (per Ti lascio una canzone).

Sarebbe quindi stato dato mandato al direttore generale di porre la Clerici di fronte all’aut aut: prendere o lasciare. Via libera anche alla fiction Rizzoli ‘Il generale Della Rovere’, mentre c’e’ una richiesta di approfondimenti per ‘Mia madre’, della Ellemme Group, casa di produzione che sarebbe legata a Giancarlo Tulliani, fratello di Elisabetta, compagna del presidente della Camera Gianfranco Fini. Rinviata a settembre anche la discussione sull’accordo con Agostino Saccà per la produzione di fiction.