Il Fatto Quotidiano: “In Rai c’è tutta la famiglia Comanducci”

Pubblicato il 12 Dicembre 2011 13:54 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2014 17:49

ROMA – In casa Rai imperversa la polemica sulle poltronissime occupate dagli uomini del Cavaliere. Mentre il caso Minzolini sembra avviarsi ad un epilogo non troppo amaro, altre posizioni vengono additate dal Fatto Quotidiano.

In un articolo a firma di Sara Nicoli, si legge che Minzolini è solo la punta dell’iceberg di tutto un giro di berlusconiani che “da anni gravano in modo pesantissimo sui bilanci aziendali”. Il nome più importante è quello di Gianfranco Comanducci, vice direttore generale per gli acquisti e lo sviluppo commerciale “uomo di Previti in Rai, che nel corso degli anni non solo ha “blindato” contrattualmente ed economicamente i “famigli” del Cavaliere in azienda, ma ha anche provveduto mettere al sicuro se stesso e i suoi affetti più cari, dalla moglie fino alla tata della figlia”.

Scorrendo la lista della dinastia Rai, ecco che compare la moglie, Anna Maria Callini,”nominata dirigente in azienda nonostante il parere contrario dell’allora direttore generale Claudio Cappon”. La sorella, Ida Callini, e dunque cognata del vicepresidente Comanducci,è stata promossa a funzionario delle Risorse Umane e da pochi mesi in pensione. Stessa fortuna per il cognato Claudio Callini, assunto come tecnico e poi passato a cineoperatore giornalista con un salto di retribuzione di oltre il 40 per cento.Si passa anche per “la nipote (figlia della sorella), che per superare una regola Rai che blocca l’assunzione ai figli dei dipendenti, è stata presa nella consociata per la pubblicità Sipra”.