Rai: di tutto, di meno. Morandi getta la spugna per Sanremo

Pubblicato il 5 Ottobre 2010 18:22 | Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre 2010 19:45

Gianni Morandi

Ci doveva essere lui come conduttore, Gianni Morandi: e invece è arrivato – per interposto direttore artistico – il “no” del cantante bolognese. È venuta meno così quella che fino a ieri sembrava l’unica certezza del Festival 2011. Dopo giorni di trattativa serrata per il compenso del cantante, il direttore artistico di Sanremo Gianmarco Mazzi invia una lettera al direttore di Rai Uno Mauro Mazza: il progetto per Sanremo 2011 non è più realizzabile, “non è facile tenere artisti importanti (e manager) coordinati e motivati per un tempo così lungo”.

Mazza ha subito cercato di rilanciare la trattativa, cercando di far intendere che non tutto è perduto: “Sono convinto che se l’azienda, sia pure con ritardo, dice che il progetto è giusto, si possa ripartire recuperando il rapporto con Mazzi e Morandi. Spero che si possa accelerare nelle prossime ore”.

In bilico resta così non solo Morandi conduttore, ma l’intero “pacchetto” che il direttore artistico Mazzi aveva orchestrato insieme agli agenti dello spettacolo Lucio Presta e Beppe Caschetto e che prevedeva anche Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez e, a fare da “irriverente controcanto”, la coppia ‘comica’ Luca e Paolo prestata per l’occasione da ”Le iene”.

Dopo la conduzione solitaria di Antonella Clerici la nuova edizione del festival puntava quindi su un palco decisamente più movimentato e “giovane”. Per la direzione artistica di Mazzi “un lavoro di oltre 4 mesi che ora rischia di andare in fumo”.

Un’annata “vittima” di una sequela di “no”: in primis Bruno Vespa, di cui si era fatto il nome prima come conduttore poi con un altro ruolo comunque importante.

Poi ci sono le autocandidature: è stato il turno di Pippo Baudo, a cui la Rai ha risposto un “no” anche se accompagnato da ringraziamenti di rito. Poi è stata la volta di Adriano Celentano che si è proposto per l’Ariston con intenzioni esplosive: “Se conduco Sanremo potrebbe cadere il governo”. E ancora Manuela Arcuri, che a Tv Sorrisi e Canzoni, qualche settimana, fa si dichiarava pronta per il festival. Infine Morgan, “epurato” dalla Rai dopo l’intervista in cui confessava di aver fatto uso di droghe. “Condurremo io, la Ventura e Celentano”, ha detto semiserio.

Infine, ultimo nome in ordine d’uscita, Vanessa Incontrada: bella donna e conduttrice capace. Sperando che non abbandoni anche lei e che fiuti l’occasione: viste le numerose defezioni rischia di essere il suo “one woman show”.