Rai, Roberto Benigni salta. “Cachet troppo alto”. Dopo Maurizio Crozza…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Ottobre 2013 9:04 | Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2013 9:05
Rai, Roberto Benigni salta. "Cachet troppo alto". Dopo Maurizio Crozza...

Roberto Benigni (Foto Lapresse)

ROMA – Rai, dopo Maurizio Crozza salta anche Roberto Benigni. Lo show natalizio “Dieci comandamenti”, con la serie dei dodici appuntamenti sulla Divina Commedia, non si farà più. Motivo ufficiale: impegni all’estero per l’attore toscano. Ma secondo Laura Rio del Giornale la vera causa sarebbe il cachet da 4 milioni, cifra confermata da Renato Brunetta ma smentita dalla Rai. Troppo per un’azienda in rosso.

Quello di Benigni sarebbe così un nuovo caso Crozza: accesso negato in Rai perché si chiede un consenso troppo alto. Ma senza i due comici la televisione nazionale si trova priva dei due maggiori programmi previsti nel palinsesto 2013-2014. 

Lo scorso dicembre la serata sulla Costituzione italiana di Benigni fece 12,6 milioni di spettatori. I costi dello spettacolo, di quest’anno come dell’anno scorso, sarebbero stati ripagati dagli spot prima e dopo lo show (senza interruzioni pubblicitarie) e dai dodici appuntamenti con la Commedia dantesca, che però, almeno l’anno scorso, non furono premiati dagli spettatori.

Le puntate sui gironi dell’Inferno sono state però già registrate. Così, fa notare Laura Rio, se la Rai non le manderà in onda verranno probabilmente trasmesse da altri canali. Così funziona il mercato.