Roberta Bruzzone chi è: età, dove e quando è nata, vita privata, l’ex marito e quello attuale, figli, la moto

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 Dicembre 2021 - 13:01
roberta bruzzone,foto ansa

Roberta Bruzzone chi è: età, dove e quando è nata, vita privata, l’ex marito e quello attuale, figli, la moto (foto Ansa)

Roberta Bruzzone chi è: età, dove e quando è nata, vita privata, l’ex marito e quello attuale, figli, la moto. La nota criminologa è ospite a Oggi è un altro giorno, il programma condotto da Serena Bortone su Rai Uno. 

Dove e quando è nata, età, altezza: la biografia di Roberta Bruzzone

Roberta Bruzzone ha 48 anni. E’ nata a Finale Ligure, in provincia di Savona, il 1 luglio 1973, sotto il segno zodiacale del Cancro. Si è laureata in Psicologia Clinica presso l’Università degli studi di Torino con 110 e lode. Ha proseguito gli studi specializzandosi in Psicopatologia Forense presso l’Università di Genova poi ha proseguito la sua formazione negli Stati Uniti. E’ alta 168 cm e pesa circa 62 Kg. Su Instagram ha circa 76500 follower. 

L’ex marito, quello attuale e figli: la vita privata di Roberta Bruzzone

Roberta Bruzzone si è sposata due volte. Arriva la prima volta all’altare con Massimiliano Cristiano. Questo primo matrimonio per la criminologa è durato dal 2011 al 2015. Dopo la separazione i due sono rimasti in ottimi rapporti.

Il suo secondo marito si chiama Massimo Marino. I due si sono sposati nel 2017. Di professione, Marino fa il funzionario della Polizia di Stato. Ha conosciuto la criminologa grazie ai loro rispettivi lavori. Il matrimonio è stato celebrato sulla spiaggia di Fregene vicino Roma. 

La Bruzzone non ha figli. In una recente intervista ha raccontato: “Non mi interessa diventare madre, non mi è mai interessato e non credo di cambiare idea. La maternità non è mai stata nei miei progetti”. Nel 2019, in un’intervista ha raccontato: ” Da bambina ero una piccola peste. Ero una ragazzina molto vivace, molto curiosa e molto determinata. Io sperimentavo molto le tecniche di smembramento di decapitazione con le bambole. Io le distruggevo tutte e quindi hanno smesso di regalarmele”.

Poi è andata ancora più sul personale: “Non ho preso benissimo la nascita dei miei fratellini. Nella prima fase non la presi bene. Ho tentato di annegarli nella vasca da bagno e mia nonna mi ha preso in tempo. Non ero imputabile, avevo solo 3 anni e mezzo. Li picchiavo, ma ero molto piccola. Io la classica bambina femminuccia tranquilla? No, non su questo pianeta. Sono anche stata cacciata dalla scuola materna delle suore. Le suore raccomandarono a mia madre di non portarmi più in quella scuola”.

La Carriera televisiva di Roberta Bruzzone

La Bruzzone ha seguito moltissimi casi di cronaca importanti. Uno degli ultimi è quello del piccolo Etan, lunico sopravvissuto della strage del Mottarone conteso tra i nonni e gli zii. Oltre a seguire questi casiì appare tuttora molto in tv. Fin dal 2017 ha partecipato a molte edizioni di Ballando con le stelle come giurata. Il suo ruolo è stato molto apprezzato.

In tv è però apparsa molte volte nelle vesti di criminologa, specialmente da Bruno Vespa a Porta a Porta. A proposito del giornalista la Bruzzone, nella stessa intervista citata in precedenza, ha raccontato sorridendo: “È una persona a cui voglio molto bene, se mi chiedesse di seppellire un cadavere gli darei una mano”. 

La polemica con Selvaggia Lucarelli 

Alcuni anni fa, Roberta Bruzzone e Selvaggia Lucarelli hanno avuto un battibecco sul web nato dopo la pubblicazione, sul web, di una foto da parte della Lucarelli. La foto, scattata circa 10 anni prima, mostra la criminologa prima diventasse un personaggio noto. Nella foto pubblicata dalla Lucarelli il viso della Bruzzone appariva più morbido rispetto ad oggi. In molti hanno iniziato a chiedersi se la criminologa abbia fatto o meno ricorso alla chirurgia estetica. A rispondere alla Lucatelli e ai critici è stata la stessa Roberta Bruzzone, nel corso di un’intervista rilasciata a La Repubblica: “Ma le sembro rifatta? Solo vitamine e collagene. In più, porto sempre i pantaloni e non giro con le tette di fuori. Ho una vita regolare. Un marito. Una casa con il giardino. Sì, pure gattara… Ma le uniche curve di cui mi vanto sono quelle del cervello”.

La passione per la moto

La Bruzzone ha una passione per le moto che condivide con il marito Massimo Marino. Ha raccontato che il padre le regalò una bicicletta ma che lei fin da piccola preferiva le moto. A novembre del 2020 ha raccontato di avere due moto, “precisamente 2 Ducati, una Diavel e uno Streetfighter 848. E adoro correre”

Nel 2018 ha raccontato di stare organizzando un viaggio negli Usa con il marito: “Io e mio marito fra agosto e settembre andremo in America, faremo un bel pezzo della leggendaria Route 66 da Chicago e poi andremo a festeggiare il 115 anniversario della Harley Davidson nella casa madre a Milwaukee”.