Rocco Siffredi, la moglie: “Qualcuna lo provoca? Peggio per lei…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 febbraio 2015 10:18 | Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2015 10:18
Rosa Caracciolo, la moglie di Rocco Siffredi

Rosa Caracciolo, la moglie di Rocco Siffredi

ROMA – “Non credo possa tradirmi. Poi se qualcuna lo provoca, beh, peggio per lei, io lo conosco” dice, intervistata da Chi, Rosa Caracciolo – pseudonimo di Rózsa Tassi – meglio conosciuta come la moglie del naufrago e, soprattutto, pornostar Rocco Siffredi.

E poi aggiunge: “Stare ai suoi ritmi non è proprio possibile. Infatti, quando aveva smesso, era sempre all’ospedale perché correva con la moto, cascava e faceva il matto per sfogare la sua energia. Dunque, io gli ho detto: Torna di corsa a lavorare. Vede, io l’ho conosciuto così, l’ho voluto così e mi è piaciuto così. È lui che ogni tanto si fa prendere dai sensi di colpa”. E poi lo bacchetta: “Se si mette in testa una cosa, è tremendo, lui pur di arrivare… può anche crepare. Poi, magari, devo andare io a raccoglierlo con il cucchiaino”.