Rocco Siffredi e la raccolta fondi per Cicciolina: “Super gang b***, pago io”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Giugno 2019 19:08 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2019 19:08
Rocco Siffredi lancia la raccolta fondi per Cicciolina: "Super gang b***, pago io"

Rocco Siffredi e la raccolta fondi per Cicciolina: “Super gang b***, pago io” (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Rocco Siffredi lancia una proposta per far guadagnare soldi a Ilona Staller (in arte Cicciolina): “Raccogliamo un fondo per aiutare Cicciolina, una super gang b***, chi vuole partecipare io la dirigo e devolviamo tutti i soldi a questa ragazza, a questa signora, questo mito vivente, che purtroppo …mi dispiace…se la passa male”.

Siffredi ha parlato a La Zanzara su Radio 24, rispondendo a Ilona Staller che gli ha chiesto 500mila euro di risarcimento per alcune frasi sull’odore (“puzzava di capra”, disse Siffredi) della pelle nei set che hanno condiviso.

“Grazie a me – dice ancora Siffredi –  ancora una volta lei ha preso i soldini dalla D’Urso, da Mediaset, hanno fatto il record di ascolti, almeno non può dire che Siffredi è uno stro*** sino in fondo, dai. Alla fine questa puzza di latte di capra qualcosa ha portato, magari un poco in ritardo, scaduto, è scaduta la puzza, però qualcosa è arrivato, dai”.

Che vuoi organizzare allora?: “Organizzo, sempre che Cicciolina sia d’accordo, questa super gang b***, perché super dev’essere. Poi lei decide di fare quello che vuole in questa scena. Può decidere di partecipare, di essere solamente lì nuda o vestita, decide lei. Io lo faccio per lei. Per raccogliere questi soldi che servono a lei, lo faccio totalmente gratis, metto a disposizione tutto io, pago assolutamente la location e tutto quello che c’è da fare.

A Budapest sarebbe meglio perché ho lo studio. Però far venire tanta gente a Budapest la vedo difficile. Quindi organizziamo, non so agli studi De Paolis a Roma, o a Cinecittà, per me ci vuole uno studio gigantesco perché secondo me arriverà veramente un treno merci di persone. Lei decide di fare quello che vuole ed io sarò molto felice di dire Ilona, finalmente mi sono riscattato. Ho mancato di tatto, diciamo così, però mi sono riscattato. Organizziamo insieme Cruciani, e io ci sono quando vuoi. Ti giuro che lo faccio. Posso partecipare pure io, così facciamo la pace”. (Fonte La Zanzara – Radio 24).