Rosy Abate non deve morire: la produzione bombardata di mail dei fan. Valsecchi rimonta il finale

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Ottobre 2019 15:09 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2019 15:12
Rosy Abate non deve morire: la produzione bombardata di mail dei fan. Valsecchi rimonta il finale

Giulia Michelini interprete della fiction Rosy Abate (Foto Ansa)

ROMA – Rosy Abate non deve morire. Lo chiedono migliaia di fan che in queste ore stanno bombardando di mail le caselle di posta della Taodue. Al punto che Pietro Valsecchi, produttore della seconda stagione della fiction campione di ascolti su Canale 5, ha fatto sapere di essere al lavoro per rimontare il finale. 

“Stiamo rilavorando al montaggio dell’ultima puntata di Rosy Abate, ma per favore ora non inondatemi più di messaggi”, ha detto all’Adnkronos. “Appena si è sparsa la voce che l’ultima puntata che sarà trasmessa venerdì 11 su Canale 5, potrebbe vedere la morte di Rosy – ha spiegato Valsecchi – i fan si sono scatenati sul web e con le email”.

Il produttore si è detto comunque colpito dal record di riscontri: “Siamo tutti molto riconoscenti per questa dimostrazione di affetto verso un personaggio entrato nell’immaginario collettivo: lo vediamo dai dati di ascolto Auditel – venerdì abbiamo superato in numero di spettatori il varietà storico di Rai1 – dai record di visualizzazioni delle puntate su Mediaset Play (quasi tre milioni), dall’enorme riscontro sui social”.

“E di fronte a tanto affetto ho deciso di rimettermi al lavoro per chiudere il montaggio della puntata spero nel modo migliore per tutti – ha concluso – Per sapere come finirà quindi appuntamento a venerdì e guardatela fino all’ultimo secondo per non perdervi le sorprese che riserverà”.

Fonte: AdnKronos