Sabina Guzzanti entra nella squadra di La7: “arriva il quarto fratello”

Pubblicato il 5 Dicembre 2011 12:33 | Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre 2011 13:59

Sabina Guzzanti (foto Lapresse)

ROMA – Si rafforza la squadra di La7, la rete di Telecom Italia Media, grazie all’ingresso di un’altra novita’: nella primavera del 2012, anche Sabina Guzzanti sara’ protagonista del prime time del mercoledi’, con un nuovo programma di attualita’ e satira. La Guzzanti, torna in tv dopo ben 8 anni, a dare l’annuncio dello sbarco su La7, la stessa attrice sul suo blog: ”Ecco la bella notizia che da diverse settimane vado annunciando senza darla mai. Intoppi ritardi, ma ora e’ ufficiale”.

Esiste un quarto fratello Guzzanti ”comico illegittimo che fa ancora piu’ ridere degli altri 3! Ne’ maschio ne’ femmina un genio ancora piu’ genio. questa creatura si e’ ora decisa a dare il suo contributo e a vincere la sua riservatezza che ce lo aveva finora tenuta/o nascosto/a.” Un annuncio in puro stile Guzzanti per Sabina, che annuncia cosi’, su Twitter e sul suo blog, la notizia che tutti attendevano da giorni: il suo nuovo programma su La7. Notizia confermata stamani a da La7 con un comunicato stampa.

Impegnata dalla scorsa primavera nel tour teatrale con lo spettacolo ”Si, Si, Sioh Si!”, ha annunciato anche che per la preparazione del programma televisivo le date del tour teatrale previste dall’8 dicembre al Palalottomatica di Roma saranno rinviate a maggio 2012.    ”Uno due tre stella: ed ecco la bella notizia che da diverse settimane vado annunciando senza darla mai” cosi’, con un tweet Sabina Guzzanti ha annunciato l’accordo con la rete di Telecom Italia Media. Un alter ego per Sabina, dunque, protagonista di uno show su La7 che a marzo 2012 andra’ in onda il mercoledi’ in prime time con un nuovo programma di attualita’ e satira.

Toni allegri e surreali per l’annuncio: ”L’emittente televisiva prima di fare questo passo ha richiesto una sofisticatissima verifica del dna di cui i nostri commissariati erano sprovvisti (neutrini). Il test pertanto e’ stato effettuato negli Stati Uniti. Poi verificata in Germania la guzzantita’ dell’individuo, La7 ha preteso che l’artista si impegnasse ad assumere posizioni controcorrente, nel timore che quest’ultimo si potesse assopire nella pax montiana. Queste le ragioni fondamentali della lunghezza della trattativa durata piu’ di sette mesi.” E dunque l’attesa e’ tutta per questo quarto fratello, che Sabina definisce ”genio ancora piu’ genio”. Un ritorno gia’ salutato con entusiasmo in Rete dai molti fan dell’artista. ”Che fa la satira dopo Berlusconi?” chiosa Sabina. ”Be’ per esempio torna in televisione. E qui ci starebbe bene il gesto della Santanche”’.

”Sono molto contento che sul fronte della satira La7 acquisti un vero talento come quello di Sabina Guzzanti”, dice il direttore di rete, Paolo Ruffini, confermando che il programma che riportera’ l’attrice in tv ”mettera’ insieme satira e attualita’, con i suoi personaggi classici e altri nuovi”. La partenza dovrebbe essere a fine febbraio.

A parte alcune partecipazioni ad Annozero di Michele Santoro, Sabina Guzzanti manca dal piccolo schermo dall’esperienza di Raiot di otto anni fa. Il 14 ottobre La7 aveva proposto il suo film documentario ‘Viva Zapatero’.    A meta’ gennaio debuttera’ anche Serena Dandini, il sabato in prime time, e il 27 tornera’ Daria Bignardi con Le invasioni barbariche: ”Stiamo cercando di partire il piu’ forti possibile dopo le vacanze”, conclude Ruffini.

”Il merito e’ tutto del tg di Enrico Mentana, la rete ha soltanto messo a disposizione gli spazi”, dice Paolo Ruffini, direttore La7, all’indomani del lungo speciale del telegiornale che ieri sera e’ terminato dopo le 22 per seguire in diretta la conferenza stampa del premier Monti sulla manovra, raccogliendo il 10.13% di share con oltre 2,9 milioni di telespettatori. ”Ma e’ chiaro – aggiunge Ruffini – che La7 ha dimostrato la capacita’ di essere flessibile e di adattare i palinsesti al bisogno di informazione degli italiani”.