Sabrina Salerno: “Ho ricevuto richieste allucinanti dai festicisti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Novembre 2019 21:47 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2019 21:47
Sabrina Salerno: "Ho ricevuto richieste allucinanti dai festicisti"

Sabrina Salerno in un selfie su Instagram

ROMA – Sabrina Salerno, in una lunga intervista rilasciata a Il Giornale, svela i dettagli delle proposte allucinanti che, ogni giorno, riceve sui social network: “La cosa più assurda mi è successa con un feticista, che voleva regalarmi delle Louboutin: mi mandava le foto e mi voleva regalare tre paia di queste scarpe. Io ovviamente non gli ho dato il mio indirizzo, se proprio le voglio me le vado a comprare. Ma aveva una fissa, durata del tempo, poi fortunatamente ha smesso. Io appena vedevo i suoi messaggi li eliminavo, è stata una cosa incredibile. Ti dà l’idea di uno che pensa: ‘Ti mando le Louboutin perché vorrei vederle indossate su di te’. Secondo te io mi faccio mandare le scarpe per poi inviarti delle foto?”.

Capitolo haters. Sabrina Salerno ammette che oltre a replica agli attacchi, denuncia i profili degli odiatori del web: “Io mi sono un po’ stufata di questa cosa, è una questione di rispetto. Se io non ti piaccio è inutile che tu venga sul mio profilo e fai dei commenti inappropriati. Io mi difenderò sempre da tutto, non sono quella che sta zitta” spiega. Poi racconta ha denunciato una signora: “Non sono stati neanche insulti così pesanti. Una signora della mia età, tra l’altro, mi ha insultato fisicamente, dicendo che le mie foto non erano appropriate. Non capisco cosa volesse intendere veramente, però l’ho denunciata perché non volevo far passare il messaggio che tutti, siccome sei un personaggio pubblico, possono permettersi di dirti la qualunque”.

Infine l’artista parla dei social network e delle cose positive che gli hanno offerto in questi ultimi anni: “Ci sono persone fantastiche che ho conosciuto grazie a Instagram, persone del passato con le quali non avevo più contatti, mi ha permesso di riprendere amicizie, di conoscere artisti meravigliosi, da pittori a truccatori incredibili. Poi ci sono gli ossessionati, che vivono su Instagram dalla mattina alla sera e sono anche grandi, gente di 40/45 anni e questo lo trovo un po’ strano, perché neanche mio figlio (che ha 15 anni) ci sta tanto. Anche se mio figlio non fa testo perché su Instagram ha pubblicato una foto e non si fa selfie”, conclude.

Fonte: IL GIORNALE.