Salmo, primo no ad Amadeus: non sarà a Sanremo perché “a disagio”. Per cosa?

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 18 Gennaio 2020 13:34 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2020 19:16
Salmo, primo no ad Amadeus: non sarà al Festival di Sanremo perché "a disagio". Per cosa?

Salmo, primo no ad Amadeus: non sarà a Sanremo perché “a disagio”. Per cosa? (Foto d’archivio Ansa)

ROMA – Prima defezione per il Festival di Sanremo targato Amadeus: Salmo non sarà sul palco. Il rapper non era tra i concorrenti ma era stato annunciato tra gli ospiti della prima serata. In mancanza di una spiegazione del cantante (a parte che si sentirebbe “a disagio” sul palco dell’Ariston), due le ipotesi per il forfait: il disaccordo sulle parole di Amadeus sulle donne (considerate sessiste da qualcuno) o la consapevolezza che Sanremo è un ambiente troppo “commerciale” per un rapper che si considera evidentemente ancora “underground”. Ma cosa fosse Sanremo Salmo lo sapeva benissimo anche prima di accettare l’invito per cui… Il cantante potrebbe avere anche altre motivazioni personali, ma il messaggio “tra i due santi preferisco San Siro” lascia intuire che sia stata proprio una scelta meditata.

L’annuncio di Salmo su Instagram.

L’annuncio è arrivato tramite una stories su Instagram direttamente dal rapper dal Qatar dove si trova attualmente. “Io vorrei ringraziare di cuore Amadeus e tutto lo staff di Sanremo per avermi invitato come super ospite della prima serata del festival, ma non sarò presente a al festival di Sanremo. Non me la sento. Mi sentirei a disagio. Vi ringrazio ancora di cuore, ma tra i due santi, Sanremo e San Siro, scelgo San Siro quindi se volete venire a sentirmi nel posto giusto, con la gente giusta, venite il 14 giugno a San Siro”.

Amadeus e il caos mediatico per le parole sulle donne.

Si complica ulteriormente la situazione per il direttore artistico e conduttore del festival, che al momento sta affrontando la bagarre mediatica attorno alle sue dichiarazioni in conferenza stampa di presentazione sulle donne che lo accompagneranno sul palco dell’Ariston, considerate da molti, specie in rete, troppo sessiste. La presenza di Salmo era stata annunciata e mai messa in discussione, dalle parole del rapper non trapela alcun indizio circa una scelta, che parrebbe essere stata presa da lui, circa le motivazioni che lo hanno spinto a disertare l’invito.

Non si capisce se il rifiuto di calcare il palco del teatro di Sanremo sia dovuto proprio alle polemiche scatenate dalle parole di Amadeus o ad un ambiente, quello sanremese, considerato troppo commerciale per l’ambiente rap. La dichiarazione di Salmo arriva proprio in concomitanza con l’uscita di “Boogieman”, ultimo singolo in featuring con il trapper Ghali. (Fonti: Agi e Instagram).